Superman Lives: Nicolas Cage riflette sul film mai realizzato di Tim Burton

-

Ci sono molti film basati su fumetti potenzialmente fantastici che non sono stati realizzati nel corso degli anni per un motivo o per l’altro, ma Superman Lives è senza dubbio tra i più famigerati. Dopo aver diretto Batman e Batman Returns, il regista Tim Burton sembrava pronto a riportare l’Uomo d’Acciaio sul grande schermo insieme all’attore Nicolas Cage. Il progetto, tuttavia, non è mai andato in porto, anche se furono svolte alcune prove, specialmente quelle relative al costume, che Cage ebbe modo di indossare come dimostrato da alcuni video.

Proprio riguardo Superman Lives Cage ha di recente espresso delle nuove riflessioni personali, raccontando quanto segue: “Ho chiamato Tim e ho detto: ‘Lo faresti?’ Tim non mi ha scelto, io ho scelto Tim e lui ha detto di sì. Ho adorato quello che ha fatto con Michael Keaton e Batman, ed ero un suo grande fan. Ho adorato anche ‘Mars Attacks’, pensavo fosse solo un film fantastico e rivoluzionario. Ma quelli dello studio erano spaventati a causa di quel film. La Warner Brothers aveva perso molti soldi per farlo. Questi film che sono davvero strani, che sfidano e aprono la strada, fanno incavolare un sacco di persone”.

Avevano già speso un sacco di soldi per costruire i set, i costumi e tutto il resto“, continua poi Cage. “Era più un Superman degli anni ’80 con i lunghi capelli neri da samurai. Pensavo che sarebbe stato un Superman emo davvero diverso, ma non siamo mai arrivati a farlo”. Come noto, Superman è tornato al cinema solo nel 2006 con Superman Returns, dove però ad interpretare il ruolo vi era l’attore Brandon Routh. Ancora oggi, dunque, Cage ricorda con rammarico l’occasione persa, ma chissà che in epoca di multiversi non possa avere l’opportunità di vestire davvero i panni del celebre supereroe, magari anche solo con un cameo nel nuovo DC Universe.

Fonte: ComicBookMovie

Redazione
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -