Barry Keoghan protagonista del film Amo Saddam

Barry Keoghan film

L’attore di Gli spiriti dell’isola e Saltburn, Barry Keoghan sarà il protagonista di Amo Saddam, il nuovo film del regista di Chernobyl, Johan Renck, incentrato sugli ultimi giorni di vita del terrorista Saddam Hussein. Stando a quanto riportato da THR, Keoghan interpreterà un soldato americano incaricato di sorvegliare Saddam durante il suo processo e la sua esecuzione. Il film è basato sul best-seller di Will Bardenwerper dal titolo The Prisoner in His Palace: Saddam Hussein, His American Guards, and What History Leaves Unsaid, un resoconto dei 12 soldati americani che hanno sorvegliato Hussein durante il suo processo per crimini contro l’umanità. Darby Kealey ha adattato il libro per lo schermo.

 

Nei sei mesi che precedono l’esecuzione di Saddam, il nostro soldato si avvicina a Saddam, condividendo l’aria stantia di un palazzo bombardato trasformato in una prigione di massima sicurezza e navigando sulla sottile linea che separa fatti e finzione“, si legge nel trafiletto del progetto. “Amo Saddam cerca di fare i conti con la macchina imperiale americana che è arrivata a definire il XXI secolo“. Parlando con THR, Renck ha detto che spera di catturare “in modo davvero coinvolgente e autentico” l’esperienza di trovarsi a Baghdad nel 2006 senza i “tipici tropi di un film di guerra“. L’azione del film si svolge a Camp Victory, il complesso che fungeva da base per le forze di occupazione in Iraq.

C’è questa enclave americana circondata da mura, mentre fuori c’è Baghdad, questo quadro di violenza settaria alla Goya, dove si svolge tutto il caos scatenato dalle azioni del mondo occidentale. Questo contrasto è qualcosa a cui attingiamo nella sceneggiatura”, dice Renck. “In un modo strano, è un film sulle carceri, un film di guerra e quasi un film dell’orrore. C’è un po’ di mescolanza tra questi generi“. Ad oggi l’attore che andrà ad interpretare Saddam non è ancora stato scelto, ma Renck ha detto di essere alla ricerca di un “attore molto bravo della regione, che parli arabo e possa incarnare autenticamente il ruolo“.

Johan Reneck sul perché ha scelto Barry Keoghan come protagonista

Barry ha dimostrato più volte di essere un attore molto abile nell’interpretare personaggi molto complessi e non potremmo essere più felici di averlo come protagonista per quello che sarà un film impegnativo, ambizioso e, speriamo, davvero speciale“, ha dichiarato Michael Parets, che produrrà Amo Saddam insieme a Reneck. Le riprese principali sono previste per l’autunno. Renck ha vinto un Emmy per la sua regia di Chernobyl della HBO ed è noto per il suo lavoro su Breaking Bad e Bloodline. Il suo ultimo film, Spaceman – prodotto da Parets per Netflix e interpretato da Adam Sandler, Paul Dano e Carey Mulligan – sarà presentato in anteprima mondiale al Festival di Berlino la prossima settimana.

- Pubblicità -