Superman: ecco perché Nathan Fillion è perfetto per Lanterna Verde/Guy Gardner

-

Collider ha recentemente incontrato l’attore Nathan Fillion per discutere della seconda stagione della serie animata Monsters at Work e, naturalmente, la conversazione si è spostata sull’imminente ruolo di Fillion nei panni della Lanterna Verde/Guy Gardner nel prossimo riavvio di Superman di James Gunn.

Sembra che Fillion abbia appreso abbastanza presto che avrebbe interpretato la Lanterna Verde più arrogante della Terra quando Gunn ha rivelato la notizia durante la premiere di The Suicide Squad.

“In realtà eravamo alla festa per la premiere dopo Suicide Squad e lui era in mezzo a una folla enorme di persone. Ci siamo visti tra la folla e mi sono congratulato con lui, ‘Oh mio Dio, è stato fantastico. È fantastico.’ , “Ehi, Peter [Safran] ti ha detto cosa abbiamo per te dopo?” Ho detto: “No, non me l’ha detto”. Si è guardato intorno come se qualcuno stesse ascoltando, ma si è avvicinato e ha detto: ‘Diventerai Guy Gardner.'”

Il 30 luglio 2021, The Suicide Squad è stato presentato in anteprima nelle sale nel Regno Unito. Gunn e Safran sono stati assunti per guidare i nuovi DC Studios nel novembre 2022, mentre Fillion non è stato formalmente scelto come Guy Gardner fino al 12 luglio 2023. Per quanto riguarda il personaggio, Nathan Fillion pensa di essere perfetto per Gardner per via del modo in cui il personaggio si comporta tipicamente nelle pagine della DC Comics.

Guy Gardner ha la reputazione di essere una Lanterna Verde un po’ burbera. A causa del suo atteggiamento, causa spesso problemi ai suoi compagni Lanterne, John Stewart, Hal Jordan e Kyle Rayner. Sebbene sia i suoi amici che i suoi nemici abbiano descritto Gardner come sfacciato, presuntuoso e impetuoso, in lui c’è di più di quanto sembri. Ha un forte senso di moralità e forza di volontà che è secondo solo a quello di Hal. A quanto pare, la natura imperfetta di Gardner è ciò che ha attratto Fillion verso il ruolo.

“La realtà è che le persone hanno dei difetti. Tutti abbiamo delle stranezze. Tutti abbiamo delle vulnerabilità. Potresti avere una famiglia meravigliosa, ma dire: ‘Oh mio Dio, mio padre mi fa impazzire, si comporta in un certo modo.’ Tutti hanno qualcosa, e mi piace appoggiarmi a questi difetti. È ciò che rende le persone reali e ciò che consente al pubblico di relazionarsi, perché tutti sappiamo di cosa si tratta. Penso che ci sia una vera libertà nell’interpretarlo, quindi, per un ragazzo a cui piace interpretare i difetti e le persone imperfette, Guy Gardner è una miniera d’oro.”

Superman, tutto quello che sappiamo sul film di James Gunn

Superman, scritto e diretto da James Gunn, non sarà un’altra storia sulle origini, ma il Clark Kent che incontriamo per la prima volta qui sarà un “giovane reporter” a Metropolis. Si prevede che abbia già incontrato Lois Lane e, potenzialmente, i suoi compagni eroi (Gunn ha detto che esistono già in questo mondo e che l’Uomo di domani non è il primo metaumano del DCU). Il casting ha portato alla scelta degli attori David Corenswet e Rachel Brosnahan come Clark Kent/Superman e Lois Lane. Nel casta anche Isabela Merced, Edi Gathegi, Anthony Carrigan, Nicholas HoultNathan Fillion. Sean Gunn, María Gabriela de Faría, Terence Rosemore, Wendell Pierce, Sara Sampaio, Anthony Carrigan, Pruitt Taylor Vince completano il cast.

Il film è stato anche descritto come una “storia delle origini sul posto di lavoro“, suggerendo che una buona parte del film si concentrerà sull’identità civile di Superman, Clark Kent, che è un giornalista del Daily Planet. Secondo quanto riferito, Gunn ha consegnato la prima bozza della sua sceneggiatura prima dello sciopero degli sceneggiatori, ma ciò non significa che la produzione non subirà alcun impatto in futuro.

“Superman è il vero fondamento della nostra visione creativa per l’Universo DC. Non solo Superman è una parte iconica della tradizione DC, ma è anche uno dei personaggi preferiti dai lettori di fumetti, dagli spettatori dei film precedenti e dai fan di tutto il mondo”, ha detto Gunn durante l’annuncio della lista DCU. “Non vedo l’ora di presentare la nostra versione di Superman, che il pubblico potrà seguire e conoscere attraverso film, film d’animazione e giochi”. Il film uscirà nelle sale l’11 luglio 2025.

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

ALTRE STORIE

- Pubblicità -