james cameron avatar

James Cameron continua a lavorare senza sosta al suo progetto di portare al cinema i sequel di Avatar, nella forma di due dittici che proseguiranno la storia di Jake Sully e Neytiri e dei loro figli ed eredi.

 
 

Ospite allo show AMC Visionaries, James Cameron ha spiegato perché i suoi sequel di Avatar sono così impegnativi e perché è necessario tanto tempo per realizzarli:

“Penso che la lezione che ho imparato dal primo film devo applicarla anche a questi nuovi film. Più è fantastico e immaginario è il mondo in cui ambiento la storia, più è di un altro mondo e più bisogna raggiungere i margini di quello che è possibile in termini di ciò che puoi immaginare sullo schermo, più deve essere solido e concreto nelle relazioni e nell’essere realistico. E quindi spero di riuscire a fare questo con i nuovi film.”

Ha poi continuato: “Non importa quanto tu lo rivesta con scenografia e effetti visivi. Se la storia non funziona, se non connetti i personaggi, semplicemente non funzionerà.”

CORRELATI:

La storia nei sequel di Avatar racconterà dunque di Jake Sully (Sam Worthington) e Neytiri (Zoe Saldana) e dei loro figli che sono impegnati a vivere la loro vita su Pandora e ad affrontare i conflitti con l’umanità.

Avatar 2 debutterà il 18 dicembre 2020, seguito dal terzo capitolo il 17 dicembre 2021. Per il quarto e quinto capitolo, invece, si dovrà attendere ancora qualche anno: 20 dicembre 2024 19 dicembre 2025.

Fonte: James Cameron [via IGN]