Ellen page

Tra i vari spin-off dei Mutanti di casa Marvel che vedranno la luce nei prossimi anni c’è anche quello su Kitty Pryde, progetto che avrà in regia Tim Miller. Per molti era improbabile un ritorno nei panni del personaggio, apparso nei precedenti capitoli di X-Men, di Ellen Page, ma le recenti dichiarazioni dell’attrice sembrerebbero rimettere in gioco ogni cosa:

 

Mi è piaciuto interpretare Kitty Pryde e penso sia uno dei ruoli in cui avrei potuto dare di più. La mia esperienza nei film di X-Men non è stata così lunga e lei è davvero un grande personaggio. Non so nulla del film ma volendo essere onesta, si, mi piacerebbe farlo“.

Kitty Pryde: il film di Tim Miller ha un nuovo sceneggiatore

La Page aveva debuttato nel ruolo della supereroina in X-Men: Conflitto Finale (uscito nel 2006) per poi riprendere le redini del personaggio in X-Men: Giorni di un futuro passato (2014). Che sia questo un appello da parte dell’attrice? Vi terremo aggiornati.

Dopo aver diretto Deadpool, Tim Miller ha abbandonato l’idea di occuparsi della regia del secondo capitolo in seguito ad alcune divergenze creative con il protagonista Ryan Renolds. Nel 2019 uscirà invece nelle sale il suo nuovo film, il reboot di Terminatorancora senza titolo ufficiale.

Creata da Chris Claremont e John Byrne neli primi anni Ottanta, Kitty Pryde è una mutante con il potere dell’intangibilità, cioè l’abilità di attraversare qualunque oggetto solido. Durante la sua storia editoriale, ha assunto diversi nomi in codice, tra cui SpriteAriel, e Shadowcat.

The Cured: trailer dell’horror post-apocalisse Zombie con Ellen Page

Fonte: Cinemablend