Suicide Squad

Come spesso accade nelle grandi produzioni cinematografiche, gli studios possono intervenire a riprese ultimate affinché il regista e gli sceneggiatori cambino ciò che non convince pienamente: è stato anche il caso di Suicide Squad, con David Ayer “costretto” a rivedere il suo lavoro per soddisfare le richieste della Warner Bros.

 
 

Il risultato, l’abbiamo visto, è sembrato piuttosto confusionario, tuttavia nelle ultime ore è stato proprio il regista a rivelare su Twiiter quali fossero i piani originali sul personaggio di Joker, nel film apparso in pochissime scene come boss malavitoso.

Dopo che Joker lascia cadere Harley Quinn dall’elicottero e si schianta a terra, Enchantress stringe un accordo con lui. In seguito porta Harley a casa e sarebbe poi diventato il Re di Gotham, con lei che si rifiuta di tradire i suoi nuovi amici e lui che fugge via con alle spalle la Suicide Squad.”

Suicide Squad – La recensione del film 

Da ciò si evince quanto il ruolo di Joker nel film sia stato drasticamente cambiato soprattutto nel terzo atto; se ricordate bene, nel trailer l’avevamo visto con il volto ricoperto di cenere durante quella che sembrava essere uno scontro con la Task Force X.

Secondo le rivelazione di Ayer dunque, è chiaro che il principe del crimine originariamente non si sarebbe ricongiunto con Harley Quinn, come vediamo nel finale del film,  dopo averla fatta uscire di prigione (e impostare così le basi della trama di Gotham City Sirens).

Che ne pensate?

Suicide Squad 2: il cast si allena, tornerà El Diablo?

Dopo la delusione del primo film diretto da David Ayer, la Warner Bros ha trovato in Gavin O’Connor colui che potrebbe dare nuova linfa ai cattivi DC visti sullo schermo. Suicide Squad 2 comincerà la produzione nell’autunno del prossimo anno.

Nel film sono stati confermati, per adesso, soltanto Margot Robbie come Harley Quinn, Will Smith nei panni di Deadshot, Joel Kinnaman che torna a essere Rick Flag, Jai Courtney con il suo Capitan Boomerang e, sembra, anche Jay Hernandez con Diablo.

Fonte: CBM