Gaia Bermani Amaral film

Personalità poliedrica dello spettacolo italiano, Gaia Bermani Amaral è oggi una delle più richieste e affascinanti modelle in ambito televisivo. Negli anni ha infatti preso parte a diversi programmi di grande successo, intraprendendo anche una carriera nel mondo della recitazione. Proprio quest’ultima le ha permesso di diventare ancor più nota presso il pubblico italiano, e oggi è sul punto di collaborare con importanti nomi di tale settore. Divisa tra cinema e televisione, ha ad oggi ricoperto ruoli sempre diversi, passando con naturalezza dal dramma alla commedia.

 

Ecco 10 cose che non sai di Gaia Bermani Amaral.

Gaia Bermani Amaral: i suoi film e la televisione

1. Ha recitato in diversi lungometraggi. La Amaral debutta sul grande schermo nel 2005, quando recita nel ruolo di Carla in I giorni dell’abbandono, con Luca Zingaretti. Tornerà poi al cinema con i film Polvere (2009), nel ruolo di Betty, La donna della mia vita (2010), con Alessandro Gassmann, West Coast (2016) e All’improvviso Komir (2016). Nel 2018 è tra i protagonisti della commedia sentimentale Malati di sesso, dove recita nei panni di Giovanna. Nel 2021 è invece protagonista del drammatico L’ultimo paradiso, dove interpreta Bianca Schettino, figlia di un proprietario terriero, e segretamente innamorata del personaggio interpretato da Riccardo Scamarcio. Tale film sarà distribuito sulla piattaforma Netflix a partire dal 5 febbraio.

2. Ha preso parte a numerose serie televisive. Dopo aver debuttato al cinema, la Amaral ha negli anni portato avanti anche una ricca carriera televisiva, recitando in diverse fiction e serie di grande successo. La prima di queste è Donne sbagliate (2007), seguita da Capri (2008), dove recita in tre episodi nei panni di Roxane. Successivi ruoli sono quello di Lulu in Amiche mie (2008), con Margherita Buy, di Elise Jess in Xanadu – Una famiglia a luci rosse (2011) e di Valentina Trevisol in Baciati dall’amore (2011), con Giampaolo Morelli. Dal 2011 al 2012 recita invece in Un passo dal cielo, con Terence Hill, ricoprendo il personaggio di Silvia, che la rende particolarmente celebre.

Gaia Bermani Amaral e lo spot della TIM

3. È stata testimonial per la TIM. Tra i primissimi lavori in ambito televisivo della Amaral vi è quello nel 2000 per uno spot della TIM. Grazie a questo ha ottenuto una prima visibilità come modella, divenendo da quel momento particolarmente richiesta nel mondo dello spettacolo. Fino al 2002 sarà infatti testimonial per la compagnia telefonica, girando una serie di pubblicità a bordo di una barca a vela, oggi considerati tra i più significativi realizzati per il marchio. Nel 2008 è poi tornata a realizzare ulteriori pubblicità per la TIM.

Gaia Bermani Amaral instagram

Gaia Bermani Amaral in Un passo dal cielo

4. Ha lasciato la serie. Dopo aver recitato nelle prime due stagioni della fiction di Rai Uno Un passo dal cielo, dove interpretava la veterinaria Silvia, l’attrice ha annunciato che non sarebbe tornata per la terza stagione. I motivi di tale decisione non sono stati resi noti, ma la Amaral ha semplicemente lasciato intendere di volersi dedicare a nuovi progetti. Il suo abbandono ha comunque lasciato scontenti numerosi spettatori, ormai affezionatisi a lei, e ha costretto ad una serie di rimaneggiamenti nella scrittura della nuova stagione.

Gaia Bermani Amaral in L’ultimo paradiso

5. Ha amato da subito la forza del suo personaggio. Imbattutasi nella sceneggiatura scritta dallo stesso Scamarcio e dal regista Rocco Ricciardulli, l’attrice ha raccontato di essere rimasta particolarmente colpita dal personaggio di Bianca Schettino. In particolare, ha ritrova in questa una donna desiderosa a tutti i costi di affermare la propria identità, portando avanti dei valori che la rendono estremamente moderna. Affascinata da un ruolo femminile tanto complesso e raro, la Amaral ha dunque subito accettato di recitare in tali panni, convinta che Bianca possa essere portatrice di un messaggio fondamentale per le donne di oggi.

Gaia Bermani Amaral è su Instagram

6. Ha un profilo personale. L’attrice è presente sul social network Instagram con un profilo verificato e contrassegnato dalla celebre spunta blu. Qui la Amaral vanta ad oggi un totale di 33,6 mila followers, ed ha fin ad ora pubblicato ben 953 post. Con questi è solita promuovere il proprio lavoro di modella, e numerosi sono infatti gli scatti che la vedono indossare particolari capi di abbigliamento o promuovere determinati prodotti. Non mancano ovviamente anche post relativi a suoi momenti di svago, in compagnia di amici o parenti.

7. Sul suo profilo si ritrovano curiosità sulla sua carriera da attrice. Con la crescente popolarità come attrice, la Amaral ha sempre di più condiviso post relativi ai suoi nuovi progetti per il cinema o la televisione. In particolare, tra le immagini più recenti si possono ritrovare alcuni dietro le quinte di L’ultimo paradiso. Diverse sono infatti le foto che la ritraggono insieme al cast o immersa nelle splendide location in cui si sono svolte le riprese. Sul suo profilo si possono dunque ritrovare gli ultimi aggiornamenti relativi a tali sue attività.

Gaia Bermani Amaral fidanzato

Gaia Bermani Amaral: chi è il suo fidanzato

8. Ha avuto una relazione con un noto scrittore. Particolarmente riservata circa la sua vita privata, l’attrice ha affermato di non voler esibire questa sui propri profili social. Non ha però potuto nascondere di aver avuto una relazione con il noto scrittore Roberto Cotroneo. I due, fidanzatisi nel 2012, hanno anche scritto un libro di fiabe per bambini insieme, intitolato Le Fate dell’Arcobaleno. La coppia si è però in seguito separata, senza divulgare i reali motivi dietro tale decisione.

9. È fidanzata con un regista. La Amaral è oggi fidanzata con il regista Rocco Ricciardulli, conosciuto grazie al film del 2016 All’improvviso Komir. I due hanno poi tornato a collaborare proprio per il già citato L’ultimo paradiso, consolidando la loro unione. Per l’attrice, infatti, si tratta di una storia particolarmente seria, che l’ha anche vista decidersi ad andare a convivere con il compagno. È dunque lecito aspettarsi ulteriori progetti in futuro che li vedranno affiancati come regista e interprete.

Gaia Bermani Amaral: età e altezza

10. Gaia Bermani Amaral è nata a San Paolo, in Brasile, il 16 settembre del 1980. Suo padre è brasiliano, mentre sua madre è italiana, e sin da quando è adolescente vive ormai nella penisola. L’attrice è alta rispettivamente 173 centimetri.

Fonte: IMDb