Octavia Spencer: 10 cose che non sai sull’attrice

-

Oggi attrice particolarmente popolare, Octavia Spencer vanta una lunga filmografia con partecipazioni a lungometraggi nei quali il più delle volte riusciva ad affermarsi anche con ruoli minori. Apprezzata da critica e pubblico per le sue doti comiche, la Spencer ha dato prova di saper portare sulle proprie spalle anche impegnativi ruoli drammatici, che le hanno permesso di affermarsi come attrice versatile e meritevole dei riconoscimenti ricevuti. Ecco 10 cose che non sai di Octavia Spencer.

Parte delle cose che non sai di Octavia Spencer

Octavia Spencer: i suoi film

1. Ha recitato in celebri lungometraggi. L’attrice esordisce al cinema nel 1996 con il film Il momento di uccidere, per poi recitare in ruoli minori in pellicole di successo come Mai stata baciata (1999), Essere John Malkovich (1999), Big Mama (2000), Spider-Man (2002), Babbo bastardo (2003), Miss F.B.I. – Infiltrata speciale (2005), Sette anime (2008), Drag Me to Hell (2009), Il solista (2009), Halloween II (2009), e A cena con un cretino (2010). Nel 2011 la sua carriera ha una svolta nel momento in cui recita nel film The Help, ottenendo numerosi riconoscimenti. Successivamente continua a partecipare a celebri film come Snowpiercer (2013) Prossima fermata Fruitvale Station (2013), Get on Up – La storia di James Brown 2014), The Divergent Series: Insurgent (2015), Padri e figlie (2015), Il diritto di contare (2016), La forma dell’acqua (2017), Ma (2019) e Luce (2019).

2. È anche doppiatrice. La Spencer si è distinta negli anni anche come brillante doppiatrice, ricoprendo tale ruolo per la prima volta nel 2016, quando doppia il personaggio di Mrs. Otterton nel film d’animazione Zootropolis. Nel 2020 è tra i doppiatori del film Dolittle, dove dà voce alla papera Dab-Dab. Sempre nel 2020 è invece tra i doppiatori del film Onward: Oltre la magia, atteso nuovo film Pixar.

3. Ha prodotto alcuni film. Con l’esperienza acquisita negli anni, l’attrice ha ricoperto in diversi casi anche il ruolo di produttrice. La prima volta avviene per il film Prossima fermata Fruitvale Station, e in seguito per il film premiato agli Oscar Green Book (2018). Ha inoltre prodotto il film horror Ma, e le serie Truth Be Told e Self Made: Inspird by the Life of Madam C.J. Walker.

octavia-spencer-oscar

Octavia Spencer: le sue serie TV

4. Ha preso parte a produzioni televisive. Nel corso della sua carriera l’attrice si è inoltre fatta notare per la sua partecipazione ad alcuni episodi di celebri serie TV, come E.R. – Medici in prima linea (1998), X-Files (1999), Malcolm (2000), The Chronicle (2001-2002), Ugly Betty (2007), The Big Bang Theory (2008), Avvocati a New York (2009), Mom (2013-2015), Red Band Society (2014-2015) e Thruth Be Told, dove dal 2019 ricopre il ruolo di Poppy Scoville-Parnell. Nel 2020 sarà invece tra i protagonisti della serie Self Made: Inspird by the Life of Madam C.J. Walker.

Octavia Spencer: la sua vita privata

5. Ha numerosi fratelli. Particolarmente riservata circa la sua vita privata, la Spencer ha raramente rilasciato informazioni sulla sua infanzia e adolescenza. È tuttavia risaputo che l’attrice rimase orfana dei genitori quando era in età adolescenziale, avendo però la compagnia di sei fratelli, di cui due sorelle, a cui è particolarmente legata.

Parte delle cose che non sai di Octavia Spencer

Octavia Spencer è su Instagram

6. Ha un account personale. L’attrice è presente sul social network Instagram, con un profilo seguito da 809 mila persone. All’interno di questo l’attrice è solita condividere fotografie scattate in momenti di svago, come anche curiosità quotidiane. Non mancano inoltre immagini promozionali dei suoi progetti da interprete e foto tratte dagli eventi di gala a cui ha preso parte.

Octavia Spencer in The Help

7. È il film che l’ha resa celebre. Nel film The Help l’attrice ricopre il ruolo di Minny Jackson, domestica con la reputazione di essere la miglior cuoca del Mississippi. Nel film il personaggio lavora subisce in diversi casi i soprusi delle famiglie bianche per cui si trova a lavorare, dimostrandosi però sempre più insofferente, rifiutandosi di rimanere ulteriormente in silenzio per il modo in cui lei e la sua gente viene trattata.

octavia-spencer-the-help

Octavia Spencer e gli Oscar

8. Ha vinto l’ambito premio. Nel 2012 l’attrice ottiene la sua prima nomination ai premi Oscar come miglior attrice non protagonista per The Help, riportando poi la vittoria. Verrà candidata altre due volte, negli anni seguenti, per Il diritto di contare, nel 2017, e per La forma dell’acqua, nel 2018. Anche in questi due casi è nominata come attrice non protagonista.

Octavia Spencer in Ma

9. Il ruolo è stato riscritto per lei. Nel 2019 l’attrice recita nel film horror Ma, dove interpreta la protagonista Sue Ann. Inizialmente il ruolo era pensato per un attrice bianca, ma in seguito all’interessamento dell’attrice, il personaggio fu riscritto per poter essere interpretato da un’attrice afroamericana.

Octavia Spencer: età e altezza

10. Octavia Spencer è nata a Montgomery, in Alabama, Stati Uniti, il 25 maggio 1972. L’attrice è alta complessivamente 157 centimetri.

Fonte: IMDb

Gianmaria Cataldo
Gianmaria Cataldo
Laureato in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dal 2018. Da quello stesso anno è critico cinematografico per Cinefilos.it, frequentando i principali festival cinematografici nazionali e internazionali. Parallelamente al lavoro per il giornale, scrive saggi critici e approfondimenti sul cinema.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -