Iron Man: le 10 differenze principali tra i film e i fumetti

L'Iron Man dei fumetti non è lo stesso Iron Man dei film. Come è cambiato uno dei più famosi eroi Marvel per il grande schermo?

6284

Iron Man è diventato l’eroe più popolare e di successo di tutto il nuovo mondo MCU. Carismatico, estroverso, divertente ed eroico, prima di Capitan America: Guerra Civile non c’era un supereroe simile a lui. Senza Iron Man, l’Universo Cinematografico Marvel non sarebbe quello che è ora.

A creare il mito dell’eroe contribuiscono due mondi: quello dei fumetti e quello dei film. L’Iron Man sulla disegnato è diverso da quello animato per moltissimi aspetti. Robert Downey Jr. , nei panni di Tony Stark, ha contribuito a creare una nuova versione del personaggio, eliminando la maggior parte delle sue caratteristiche negative e sorvolando su ciò che ha sempre reso l’eroe problematico nella Marvel Comics. Vediamo ora insieme le 10 differenze principali tra i due mondi!

10Nei fumetti, Iron Man è stato adottato

Iron Man è il figlio dell’industriale Howard Stark e di Maria Stark. Data la genialità dei due, Tony ha ereditato l’intelletto dei suoi genitori. L’eroe cresce con un risentimento nei confronti del padre, che spesso lo mette da parte per dedicarsi al suo lavoro completamente.

Le cose nei fumetti sono diverse: Tony non è figlio di Howard e Maria, ma viene adottato dalla coppia. Cresce comunque sviluppando una notevole intelligenza, affine a quella dei genitori. Inoltre, nella Marvel Comics Winter Soldier non uccide gli Stark e Howard vende la sua anima a Mephisto per il successo.

Indietro