The Penguin: 5 cose da sapere sullo spin-off di The Batman

The Penguin serie tv Colin Farrel
Colin Farrell in una scena di The Penguin

The Batman è uscito il 4 marzo 2022 ed è stato un enorme successo per la DC, con la nuova iterazione del Cavaliere Oscuro che è diventata immediatamente iconica sullo schermo. Dopo il successo del film, Matt Reeves ha lentamente creato il suo angolo di universo DC, con progetti interconnessi basati sui personaggi della vasta rogues gallery di Batman.

Il BatVerse di Matt Reeves sarà un universo separato dall’Universo DC (DCU) principale, costruito sotto la guida di James Gunn e Peter Safran, e sarà denominato DC Elseworlds. Un personaggio di The Batman che è stato subito amato dai fan è stato il grande e sboccato Pinguino di Colin Farrell, grazie all’interpretazione irriconoscibile, all’umorismo dark e al trucco meticoloso del personaggio.

Ora Oswald avrà una serie tutta sua su Max (precedentemente nota come HBO Max) per ampliare il personaggio e l’universo. The Penguin sarà il primo spin-off di The Batman, un crime drama che ci darà uno sguardo dettagliato ai meccanismi del crimine organizzato in questa versione di Gotham.

Oltre al Pinguino, Matt Reeves sta sviluppando anche uno show sul GCPD e sul manicomio di Arkham, oltre a valutare la possibilità di sviluppare dei lungometraggi basati su personaggi dell’iconica galleria delle canaglie di Batman, come Clayface e il Professor Pyg, in modo simile al Joker di Todd Philips. Batman è uno dei rari personaggi dei fumetti i cui attori secondari e cattivi sono così interessanti da poter stare in piedi da soli.

Con The Penguin, Matt Reeves e il suo team cercheranno di fare un’immersione profonda nel personaggio del Pinguino e nel ventre criminale di Gotham, in un modo che i limiti di tempo di un film non consentono. Ecco tutto quello che sappiamo finora sul prossimo capitolo del Bat-Verse di Reeve, come sarà raccontato da Il Pinguino di Colin Farrell.

5 The Penguin

The Penguin ha una data di uscita?

Non c’è ancora una data di uscita ufficiale per Il pinguino, ma attualmente l’uscita è prevista per settembre. Colin Farrell ha confermato nel gennaio 2023 che la produzione era pronta per iniziare a girare a febbraio. La serie è stata in produzione a New York per un po’ di tempo prima che gli scioperi della SAG-AFTRA e della WGA mettessero in pausa le riprese. Dopo essersi rimessa in carreggiata, la serie è riuscita comunque ad arrivare al 2024.

4 The Penguin serie tv 2024

C’è un trailer di The Penguin?

Anche se non si tratta di un trailer completo, Max ci ha fornito una featurette che ci dà un assaggio di ciò che accadrà. Dopo l’alluvione di Gotham City, il Pinguino sta cercando di prendere il controllo della malavita. Con la scomparsa di Carmine Falcone (John Turturro), la gerarchia del potere sta cambiando e nessuno ostacolerà The Penguin (tranne forse Batman).

3 The Penguin

Cosa sappiamo della trama di The Penguin?

Matt Reeves ha confermato in un’intervista a Collider che Il Pinguino riprenderà da dove era stato lasciato in The Batman e porterà direttamente a The Batman – Parte 2. Alla fine di The Batman, il grande piano dell’Enigmista lascia Gotham allagata, con molte aree ancora sommerse dall’acqua, mettendo la città in difficoltà nella ricerca di un restauro e di una punizione.

Il più igrande boss del crimine di Gotham, Carmine Falcone, è stato arrestato dal GCPD e poi ucciso dall’Enigmista, lasciando vacante il primo posto nella gerarchia del crimine di Gotham. L’ultima volta vediamo Oswald Cobblepot guardare l’alba la mattina dopo l’alluvione, con la visione dell’ascesa di un nuovo impero davanti agli occhi. The Penguin è stato descritto come una storia simile a Scarface, in cui il Pinguino di Colin Farrell fa un gioco di potere per prendere le redini del mondo del crimine in questa nuova Gotham.

Non esiste ancora una sinossi ufficiale della serie, ma Sarah Aubrey, responsabile degli originali di Max, ha parlato della trama dello show in un’intervista a Variety:

L’obiettivo è mostrare com’è la vita di Oz, che si muove molto per le strade di Gotham, cercando di rialzarsi e di andare avanti come solo il Pinguino sa fare. Come un truffatore e uno stratega con le proprie ambizioni. È un ottimo esempio di come si possa avere il tempo, nell’arco di otto episodi, di raccontare una storia di personaggi più lunga, con molti colpi di scena e nuovi personaggi. Sarà molto incentrato su Gotham a livello di strada, perché non vola in giro come Batman. Stiamo tutti abbracciando questo aspetto come un’esperienza molto specifica per il pubblico“.

Descrivendo la serie, Colin Ferrell ha dichiarato: “È oscura, ecco cosa posso dirvi. È davvero cupa. È molto pesante, credo, e sicuramente lo è stata. Il che non vuol dire che non mi sia divertito, anzi, mi sono divertito moltissimo a farlo. È incredibilmente violento.

È l’ascesa di un uomo verso ciò che ha sempre sognato di abitare, ovvero un certo potere o status sociale. La morte di Carmine Falcone alla fine del film [The Batman] lascia questo vuoto a Gotham da riempire e quindi ci sono varie persone che si accaparrano quel potere e questo è il viaggio di Oswald che cerca di salire in cima attraverso ostacoli straordinari”.

2 The Penguin serie tv 2024

Chi fa parte del cast di “The Penguin”?

Protagonista del progetto e interprete del personaggio principale è Colin Farrell, reduce da un anno straordinario. Oltre alla sua straordinaria interpretazione in The Batman, che ha reso la sua interpretazione del personaggio immediatamente preferita dai fan e gli ha fatto guadagnare recensioni entusiastiche, Colin Farrell ha recitato in altri tre film straordinari nel 2022, tra cui After Yang di Kogonada, Thirteen lives di Ron Howard e The Banshees of Inisherin di Martin McDonagh. Farrell ha vinto anche il Golden Globes per la sua interpretazione in The Banshees of Inisherin e quest’anno è candidato sia ai BAFTAS che agli Oscar.

Anche Cristin Milioti, forse più nota per il suo ruolo in How I Met Your Mother, si è unita al cast come regular accanto a Colin Farrell.

La star di Palm Springs interpreterà Sofia Falcone, la figlia di Carmine Falcone, che sarà in diretto conflitto con il Pinguino nella lotta per il controllo di Gotham. Il personaggio di Sofia Falcone ha avuto un ruolo importante in Batman: Il lungo Halloween, fumetto da cui Matt Reeves ha attinto a piene mani per il suo primo film sull’uomo pipistrello, e anche se si tratta di un’attrice diversa e probabilmente di una ripresa diversa, possiamo aspettarci una caratterizzazione simile per questa wild card.

Michael Kelly (House of Cards), Shohreh Aghdashloo (The Expanse) e Deirdre O’Connell (Eternal Sunshine of the Spotless Mind) sono stati annunciati per far parte del cast nel febbraio del 2023 e, tra le ultime notizie di casting, Clancy Brown, che è apparso anche nelle serie Marvel Daredevil e The Punisher, è stato annunciato per far parte del cast.

1 Colin Farrell Penguin in-The-Batman

Chi realizza The Penguin?

Matt Reeves sarà il produttore esecutivo della serie per Max, insieme al suo partner di produzione Dylan Clark, che ha prodotto anche The Batman. Farrell ha anche assicurato ai fan che:

“Matt Reeves è al completo. E di sicuro Matt è al limite del disturbo ossessivo compulsivo quando si tratta di concentrarsi e di cercare di fare qualcosa di nuovo e originale, con sentimento ed estetica e tutte quelle belle cose”.

Lauren LeFranc sarà la showrunner della serie e Colin Farrell ha recentemente confermato in un’intervista che lo scrittore di Agents of S.H.I.EL.D. e Chuck scriverà tutti gli episodi della serie. Craig Zobel, il regista della serie Mare Of Easttown con Kate Winslet, vincitrice di un Emmy, dirigerà i primi due episodi di The Penguin. Michael Marino, che ha ricevuto una nomination all’Oscar per il suo straordinario lavoro con i capelli e il trucco in The Batman, tornerà a truccare Colin Farrell in questa serie.