Non c’era altro modo per raccontarla, come un ritrovo di vecchi amici che raccontano com’è stata la loro giovinezza condivisa ed è così che si è scelto di portare sullo schermo Friends: The Reunion. Niente Ross, Rachel, Monica, Chandler, Phoebe e Joey, nessun ritorno al Central Per o agli appartamenti di New York, sono stati invece Jennifer Aniston, Courteney Cox, Lisa Kudrow, David Schwimmer, Matthew Perry e Matt LeBlanc a tornare sui set, a rileggere i copioni, a raccontare quel periodo incredibile della loro vita che è durato per tutta la messa in onda di Friends e li ha resi davvero come una famiglia di elezione, un circolo esclusivo che ha dato vita ad uno degli show più amati di sempre. 

L’operazione nostalgia non poteva essere confezionata meglio e sicuramente questo è uno dei pregi di questa attesissima Reunion che è disponibile su Sky e NOW, in Italia, dalle 9.00 del 27 maggio. La scelta dei produttori di mettere sullo stesso piano attori e fan, accompagnando entrambi sulla via dei ricordi rende l’intero episodio / documentario non solo divertente e commovente, ma anche interessante, alla luce delle rivelazioni inedite che escono fuori durante la conversazione con i sei protagonisti, seduti davanti a James Corden che interroga, chiede, domanda e suggerisce.

Naturalmente emozionanti sono i ritorni di altri personaggi simbolo della serie, come Janice / Maggie Wheeler e la sua inconfondibile e fastidiosissima risata, Mr. Heckles / Larry Hankin in vestaglia e broncio, Judy e Jack Geller / Christina Pickes e Elliott Gould che sono stati davvero come dei genitori per i giovanissimi protagonisti, preoccupandosi per loro nella maniera in cui solo un genitore può fare. Ma poi Tom Selleck, James Michael Tyler, Reese Whiterspoon e tanti altri volti che hanno impreziosito lo show; soltanto nei ricordi dei protagonisti compaiono nomi del calibro di Ben Stiller, Brad Pitt e Danny DeVito. 

Uno dei punti di forza di Friends: The Reunion è stato senza dubbio anche la scelta di raccogliere testimonianze trai fan della serie, personaggi noti e persone comuni hanno condiviso il loro legame con lo show: Malala Yousafzai ha raccontato che lo ha guardato al college e grazie allo show ha stretto amicizie immortali, David Beckham che ogni volta che è all’estero per lavoro, lontano dalla sua famiglia, guarda lo show per tirarsi su, Kit Harington che è un fan sfrenato, ma non solo volti noti. Sono state raccolte milioni di testimonianze, delle quali la puntata speciale mostra solo una piccola porzione, che raccontano di quanto la serie sia stata fondamentale, per superare la solitudine, per attraversare la depressione, per sentirsi a casa quando il mondo intorno è ostile, per tornare ad un gruppo di amici che davvero hanno fatto la differenza per tantissimi spettatori. 

Friends: The Reunion, una passeggiata sul viale dei ricordi

Sembra che il segreto di Friends fosse proprio questo, raccontare quella porzione di vita delle persone in cui gli amici sono la famiglia di elezione. Così è un po’ per tutti e così si arriva anche alla chiusura fisiologica del racconto e della serie: quando ognuno comincia ad avere una famiglia sua, è ora di lasciarsi, senza però mai dimenticarsi o perdersi di vista. Ed è così che è andata per gli interpreti di Ross, Rachel, Monica, Chandler, Phoebe e Joey, che nel corso di questi anni, non si sono mai persi di vista pur non ritrovandosi mai più tutti insieme nella stessa stanza. 

Trai momenti più divertenti proposti da Friends: The Reunion, c’è senza dubbio la riproposizione del quiz di conoscenza reciproca (l’episodio è La Scommessa, The One with the Embryos, che si conclude con i ragazzi che si scambiano l’appartamento) che rappresenta una delle vette dello show e che è stato riproposto in forma meta-narrativa. In questa occasione non solo c’è stata la possibilità di rivedere molti amici dello show, comparse e personaggi secondari, ma anche di andare a pescare tra gli episodi più divertenti in assoluto della serie, con il cast che ad un reading-table ha re-interpretato scene iconiche come quella del primo bacio tra Ross e Rachel e quella di Phoebe che scopre la relazione tra Monica e Chandler (chi ha seguito la serie originale in inglese, sente ancora l’eco di quel travolgente “My Eyes! My Eyes!” Di Lisa Kudrow!).

La vera e propria sorpresa, a fine speciale, è stato il fashion show, in cui hanno sfilato famosissimi fan della serie sotto gli occhi increduli di ospiti e protagonisti: da Cara Delevigne a Justin Bieber, i vip si sono prestati a far rivedere al pubblico l’abito da damigella di Rachel al matrimonio del suo ex, l’Armadillo dell’Hanukkah, lo Sputnik, i celeberrimi pantaloni di pelle di Ross!

Come già accennato in apertura, non poteva esserci scelta migliore di questa per riportare insieme gli AMICI che tutti abbiamo avuto (e che continuiamo ad avere), nessun modo più adeguato di questo per raccontare dove sono quei personaggi oggi: sono esattamente dove li abbiamo lasciati, sul pianerottolo, insieme ai gemelli di Monica e Chandler, mentre vanno a prendere un ultimo caffè insieme (“Dove’”), perché è lì che rimarranno per sempre.

Non ci interessa l’oggi di Ross, Rachel, Monica, Chandler, Phoebe e Joey, possiamo immaginare che siano andati avanti con le loro vite, ma quello che hanno dato l’uno agli altri e a tutti gli spettatori è racchiuso in quelle 236 puntate, in 10 stagioni ricche, divertenti e commoventi, ricordate con affetto e grandi sorrisi da tutti. La nostalgia regna sovrana, dunque, ma porta lacrime di gioia e onora il bello che tutti abbiamo vissuto.

Friends: The Reunion

RASSEGNA PANORAMICA
Chiara Guida
Articolo precedenteChicago PD 8×16: clip dall’episodio
Articolo successivoDynasty 4×04: foto dall’episodio
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.