The Boys

Mentre volge al termine la seconda stagione di The Boys, oggi arrivano i primi dettagli sull’annunciata serie spin-off. Come molti di voi sanno la nuova serie racconterà la storia di un gruppo di giovani supereroi alle prese con il college. Ebbene oggi lo showrunner Eric Kripke ha rivelato si ispirerà molto liberamente a G-Men, la parodia delle avventure degli X-Men.

Parte della storia di G-Men è che si tratta di un’esperienza educativa e legata al college. E semplicemente lo abbiamo usato come punto di partenza, un po’ come accaduto con The Boys, prendendo l’idea iniziale e poi sviluppandola nella nostra direzione strana e personale. Io, Seth Rogen, Evan Goldberg e Craig Rosenberg non sentiamo il bisogno di proporre spinoff. Stavamo semplicemente parlando e ci siamo imbattuti in questa idea e ci siamo entusiasmati, l’abbiamo quindi proposta ad Amazon. Pensiamo realmente ci sia l’opportunità di mostrare un’altra parte del mondo di Vought. Inoltre, ed è la cosa più importante, si può realizzare una serie che non è stata realizzata spesso, che è ciò che amiamo, visto che The Boys è uno sguardo inflessibile sulla realtà

Vi ricordiamo che la serie avrà un pilot che sarà scritto da Craig Rosenberg e sarà poi lo showrunner di tutta la serie.  La serie racconterà le vicissitudini all’interno nell’unico college americano destinato a giovani supereroi, gestito da Vought Internazional. La serie viene descritta come “irriverente e vietata ai minori, in grado di esplorare le vite dei supes alle prese con ormoni e rivalità mentre mettono alla prova i propri limiti fisici, sessuali e morali”.