Ballistic film

Non solo i bei film diventano dei cult nel tempo, ma anzi numerosi sono i casi di opere massacrate alla loro uscita che acquistano poi un proprio seguito. Il più delle volte ciò avviene per motivi non preventivati e distanti da quelli sperati, ma permettono ugualmente a questi film di vivere una loro popolarità. Tra questi si colloca anche Ballistic, thriller d’azione del 2002 diretto da Wich Kaosayananda e scritto da Alan McElroy.Tra spionaggio, tecnologie avanzate e grandi sequenze d’azione, il film si configura come un caotico racconto tra generi diversi, regalando anche alcuni elementi di fascino.

Prima di vedere la luce, Ballistic dovette però attendere molto tempo. La sceneggiatura venne infatti scritta nel 1986, subendo poi numerosi rimaneggiamenti nel corso del tempo. Originariamente, infatti, la storia prevedeva sequenze d’azione ancor più complesse, come anche un tono molto più cupo e violento. Ad essere aggiunta è invece stata la linea narrativa relativa alle nanotecnologie, così da poter cavalcare l’onda del successo di Matrix, a cui Ballistic si è inevitabilmente ispirato. Con queste modifiche, il film riuscì così a concretizzarsi, andando però incontro ad una disastrosa rovina.

Massacrato dalla critica, Ballistic è ancora oggi considerato uno dei peggiori film mai realizzati, nonché uno di quelli a poter vantare lo 0% di gradimento sul sito Rotten Tomatoes. Proprio questo disastro, lo ha però portato negli anni a guadagnare un proprio seguito, divenendo così uno scult a tutti gli effetti. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Ballistic: la trama del film

Protagonista del film è l’agente FBI Jeremiah Ecks, un tempo tra i migliori del suo dipartimento e ora caduto in profonda depressione in seguito alla morte della moglie Vinn, avvenuta sette anni prima. Nonostante egli non sia più in servizio, il suo capo Julio Martinez cerca di aiutarlo ad uscire da quel momento di crisi assegnandogli una missione molto complessa e importante. Nell’ambiente dello spionaggio internazionale circola un pericoloso micro-robot in grado di provocare la morte istantanea se impiantato nel corpo di un essere umano. Ecks dovrà recuperare il portentoso marchingegno rubato all’agente segreto, Robert Gant.

Questi, per commercializzare illecitamente l’arma ha utilizzato suo figlio Michael, impiantando direttamente su di lui il dispositivo. Il rapimento di suo figlio per mano dell’agente esperta di arti marziali Sever, tuttavia, ha infranto i suoi piani. Dietro il gesto della donna, c’è il desiderio di vendicare un torto subito anni prima proprio da Gant. Ecks deve così prima di tutto mettersi sulle tracce di Sever, cercando di ottenere il pericoloso marchingegno. Nel corso della sfida, tuttavia, emergeranno una serie di verità che mineranno i rapporti fino a quel momento vigenti. Ben presto, sarà difficile sapere di chi potersi davvero fidare.

Ballistic cast

Ballistic: il cast del film

Originariamente, per i ruoli di Ecks e Sever erano stati considerati gli attori Wesley Snipes e Jet Li. Successivamente si considerarono Vin Diesel e Sylvester Stallone. Ad ottenere il ruolo di Ecks fu però infine l’attore spagnolo Antonio Banderas, il quale si disse particolarmente interessato alle tematiche trattate. Durante le riprese del film, però, l’attore visse anche un brutto momento, che quasi lo portò a subire gravi ustioni. In una scena dove era prevista un esplosione, i tecnici calcolarono male la portata di questa, che arrivò molto vicina a Banderas. Fortunatamente, l’attore riuscì ad uscirne soltanto con alcune bruciature minori.

Il ruolo di Sever, invece, fu riscritto come personaggio femminile. Per questo, Banderas suggerì l’attrice Lucy Liu, con la quale aveva già lavorato in Incontriamoci a Las Vegas. Fu così lei ad ottenere il ruolo, sottoponendosi per questo ad una lunga preparazione fisica. Così facendo ha potuto interpretare molte delle scene d’azione per lei previste. Nei panni dell’agente Rober Gant, invece, si ritrova l’attore Gregg Henry, mentre Aidan Drummond è suo figlio Michael Gant. Il capo di Ecks, Julio Martinez, è interpretato da Miguel Sandoval, noto per la serie Medium. L’attore e stuntman Ray Park, celebre per essere stato Darth Maul nella saga di Star Wars, è invece l’agente Ross. Talisa Soto compare infine nei panni di Vinn, la moglie di Ecks.

Ballistic: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Ballistic è infatti disponibile nei cataloghi di Infinity e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di giovedì 22 luglio alle ore 23:15 sul canale Iris.

Fonte: IMDb