Biancaneve film

Da sempre le fiabe sono fonte di grandi ispirazioni per il cinema e le sue storie. Nei decenni sul grande schermo si sono avvicendate innumerevoli versioni e reinterpretazioni dei più celebri racconti di questo tipo, arricchendo l’immaginario di generazioni e generazioni di spettatori. Tra le tante, quella di Biancaneve è certamente una delle più celebri. Questa è stata portata diverse volte al cinema, tra cui con i noti adattamenti della Disney. Nel 2012 arriva però una versione live action (qui la recensione) ispirata non all’omonimo film d’animazione del 1937, bensì direttamente alla folkloristica fiaba popolare europea.

 

Diretto da Tarsem Singh, il film in questione non fa infatti parte degli innumerevoli rifacimenti in live action prodotti negli ultimi anni dalla Disney. Questo prende come spunto di partenza la fiaba dei fratelli Jakob e Wilhelm Grimm. La loro è infatti la versione più conosciuta di tale racconto, pubblicata per la prima volta nel 1812 nella raccolta Fiabe dei bambini e del focolare. Per una strana coincidenza, quello di Singh non è stato l’unico film dedicato a Biancaneve arrivato al cinema nel 2012. Nello stesso anno è infatti stato distribuito anche Biancaneve e il cacciatore, una versione più dark della storia con protagonista l’attrice Kristen Stewart.

Tra i maggiori punti di forza del film Singh si ritrovano non solo un grande cast di noti attori, ma anche la colonna sonora del veterano Alan Menken e i costumi di Eiko Ishioka, che per il suo lavoro qui è stata candidata al premio Oscar. Tutti questi elementi hanno contribuito al buon successo del film, arrivato ad un incasso complessivo di circa 183 milioni di dollari a fronte di un budget di 85. Prima di intraprendere una visione del film, però, può tornare utile approfondire ulteriormente alcuni aspetti di questo, come la trama e i retroscena riguardanti il cast. Proseguendo qui nella lettura sarà possibile scoprire ciò e molto altro.

Biancaneve: la trama del film

La vicenda si apre in un regno non meglio definito, dove il re è da poco rimasto vedovo dell’amata moglie. Per non lasciare l’amata figlia senza una madre, decide di risposarsi, e sceglie come nuova consorte la bellissima regina Clementianna. Ciò che non sa, però, è che questa è in realtà una malvagia strega esperta di magia nera. La donna uccide infatti il re, divenendo così l’unica regnante. Con lei ha inizio un periodo di terrore e povertà, mentre Biancaneve si ritrova a vivere segregata nel palazzo, temuta poiché in grado di reclamare il trono. Clementianna, inoltre, non nasconde una profonda gelosia per la bellezza della giovane.

Il giorno del suo diciottesimo compleanno, però, Biancaneve decide di sfidare gli ordini della regina e uscire dalle mura per conoscere il mondo e scoprire in che situazione si trova il suo regno. Nel corso della sua uscita, ella si imbatte nell’affascinante principe Alcott. Di questi è però innamorata anche Clementianna, e temendo la concorrenza della figliastra decide di farla portare nel bosco per essere uccisa. Biancaneve riuscirà però a salvarsi, e nella sua fuga si imbatterà in un gruppo di sette nani ribelli. Saranno proprio loro ad aiutarla nella sua battaglia contro l’usurpatrice, permettendole di reclamare ciò che le spetta di diritto.

Biancaneve cast Biancaneve: il cast del film

Per dar vita a personaggi tanto celebri come quelli della fiaba di Biancaneve, era assolutamente necessario individuare gli interpreti più adeguati a tale importante compito. Per la parte della giovane protagonista venne infine scelta Lily Collins. Questa dichiarò in seguito di essere sempre stata un’amante del personaggio, e di aver inizialmente sostenuto un provino per il film Biancaneve e il cacciatore, finendo però con l’interpretare Biancaneve in quest’altra trasposizione. Interpretare la protagonista le ha permesso di indossare abiti meravigliosi, ma le ha anche richiesto un particolare studio. Per calarsi meglio nel ruolo, infatti, l’attrice si è documentata sulle varie versioni della fiaba, cercando di ricostruire la psicologia di Biancaneve. Ad interpretare suo padre nel film è l’attore Sean Bean, che ancora una volta si trova ad interpretare un personaggio destinato a morire.

Nel ruolo della regina cattiva vi è invece l’attrice premio Oscar Julia Roberts. Questa dichiarò di essere stata inizialmente contraria all’idea di recitare in tali vesti, ma di essersi infine lasciata convincere dal regista, di cui è una grande ammiratrice. Durante le riprese l’attrice si è trovata ad indossare enormi abiti da ballo, e i suoi figli, talvolta presenti sul set, erano soliti andarsi a nascondere sotto di questi. L’attore Armie Hammer è invece presente nei panni del principe Alcott. La sceneggiatura originale prevedeva una scena egli a torso nudo, e la Regina che osservava ammirata quanto fosse liscio il petto dell’uomo. Questa scena ha dovuto essere modificata quando Hammer ha rifiutato si radersi i peli dal petto. Il noto caratterista Danny Woodburn è invece presente nei panni di Grimm, leader dei sette nani.

Biancaneve: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire di Biancaneve grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Il film è infatti disponibile nel catalogo di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Apple iTunes, Tim Vision e Amazon Prime Video. Per vederlo, basterà sottoscrivere un abbonamento generale o noleggiare il singolo film. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si ha soltanto un determinato periodo di tempo entro cui vedere il titolo. Il film sarà inoltre trasmesso in televisione il giorno lunedì 28 dicembre alle ore 21:25 sul canale Rai 1.

Fonte: IMDb