Armie Hammer film

Da un decennio a questa parte l’attore Armie Hammer ha dato prova di essere maturato notevolmente, arrivando a ricoprire ruoli di sempre maggior rilievo e complessità. Apprezzato anche per la sua versatilità, Hammer passa con grande naturalezza dal western al thriller, dall’action al drammatico, guadagnato spesso e volentieri le lodi di critica e pubblico.

Ecco 10 cose che non sai di Armie Hammer.

1Parte delle cose che non sai sull’attore

Armie Hammer fisico
 

Armie Hammer: i suoi film e le serie TV

10. Ha recitato in celebri lungometraggi. Dopo aver debuttato con un piccolo ruolo in Flicka – Uno spirito libero (2006), l’attore ottiene grande popolarità grazie al suo doppio ruolo in The Social Network (2010), con Jesse Eisenberg, per poi continuare ad affermarsi grazie a titoli come J. Edgar (2011), con Leonardo DiCaprio, Biancaneve (2012), The Lone Ranger (2013), con Johnny Depp, Operazione U.N.C.L.E. (2015), The Birth of a Nation (2016), Animali notturni (2016), con Amy Adams, Free Fire (2016), Mine (2016), e Chiamami col tuo nome (2017), con cui si consacra e dove recita accanto a Timothée Chalamet. Successivamente recita in Final Portrait (2017), Una giusta causa (2018) e Wounds (2019). Nel 2020 sarà tra i protagonisti di Assassino sul Nilo.

9. Ha partecipato ad alcune serie televisive. Ancora agli esordi come attore, Hammer recita in alcuni episodi delle serie Arrested Development (2005), Veronica Mars (2006) e Desperate Housewives (2007), per poi ottenere un ruolo di maggior rilievo in Gossip Girl (2009), con Blake Lively, dove è Gabriel Edwards. Nello stesso anno recita anche in Reaper – In missione per il diavolo. Tornerà sul piccolo schermo con l’annunciata serie Gaslit, con Julia Roberts.

8. Ha ottenuto importanti riconoscimenti. Il ruolo che ha consacrato Hammer è quello di Oliver in Chiamami con il tuo nome, per il quale l’attore ha ricevuto nomination ai Golden Globe, Critics’ Choice Awards, Independent Spirit Awards e Satellite Awards come miglior attore non protagonista. Pur non riportando vittorie, l’attore ha avuto modo di affermarsi ulteriormente all’interno dell’industria, continuando ad imporre la propria personalità.

Armie Hammer: chi è sua moglie

7. È sposato. Particolarmente riservato circa la propria vita privata, Hammer non ha tuttavia mancato di annunciare le nozze con la giornalista televisiva Elizbeth Chambers, avvenute nel maggio del 2010. In seguito, la coppia annuncia la nascita del primo figlio nel 2014, e del secondo nel 2017.

Armie Hammer doveva essere Batman

6. Era stato scelto per ricoprire il ruolo del noto supereroe. Uno dei più affascinanti progetti mai realizzati è quello intitolato Justice League: Mortal, dove Hammer avrebbe dovuto interpretare proprio il personaggio di Batman. Il film venne tuttavia messo da parte, e l’attore si limitò ad affermare che aveva accettato il ruolo per la possibilità di dar vita ad una versione ancora più dark e borderline del personaggio.

Indietro