Franklyn film

Un film tanto intrigante quanto poco noto è Franklyn, opera fantasy con toni da thriller ed elementi drammatici, scritto e diretto nel 2008 da Gerald McMorrow, qui al suo primo e ad oggi unico lungometraggio. Presentato al London Film Festival, il film non ha sul momento ottenuto grande successo, guadagnandosi però nel tempo lo status di cult. Un numero sempre crescente di spettatori hanno infatti fatto crescere i discorsi intorno al film, che si configura oggi più che mai come un’opera noir di grande fascino, tanto per il suo contesto narrativo quanto per i complessi personaggi e le loro intricate vicende.

Particolarmente memorabile del film è il suo aspetto visivo, per cui McMorrow si è ispirato all’iconografia religiosa che ha visto a Città del Messico. A partire da queste suggestioni egli ha così costruito un contesto particolarmente devoto alla fede, all’interno del quale si verificano però eventi quantomai spiacevoli. Quella che viene raffigurata è dunque una distopia, particolarmente simile a quella che il regista aveva già rappresentato nel suo celebre cortometraggio del 2002 Thespian X. Ulteriori fonti di ispirazione, su sua ammissione, è stata anche la graphic novel Watchmen, da cui sono ripresi i toni cupi e il carattere controverso del protagonista.

Per gli amanti dei film distopici, cupi e con elementi basati sulla figura del giustiziere quale eroe del bene, Franklyn è senza dubbio un film da riscoprire. Tanto poco noto quanto suggestivo, è ancora oggi un’opera che lascia il segno. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Franklyn: la trama del film

La vicenda del film si svolge in due realtà parallele: nella Londra dei nostri giorni e in una imprecisata “Città di Mezzo”, governata da una forza di polizia che pretende che ogni residente abbia una religione in cui credere. Ciò permette di rendere prevedibile ogni individuo che, seguendo i dettami della propria religione, può dunque essere facilmente catturabile se venisse emesso su di lui un mandato di arresto. In questi mondi paralleli si districano simultaneamente i destini di quattro persone. Il primo è Jonathan Preest, un vigilante mascherato ateo della Città di Mezzo, alla ricerca di un criminoso capo di una setta religiosa chiamata “L’Individuo”.

A Londra, invece, vaga Peter, il quale è alla disperata ricerca del figlio fuggito da un manicomio. Milo, un anonimo trentenne, ritrova dopo anni il suo primo amore, trovandovi un porto sicuro per le sue pene di cuore. Emilia, invece, è una problematica studentessa d’arte con tendenze suicide. Pur appartenendo a mondi e contesti lontani, questi quattro personaggi sono destinati ad una convergenza dei loro destini particolarmente pericolosa. Nel momento in cui i loro mondi collideranno per motivi inaspettati, tutto delle loro vite cambierà per sempre, portando a risvolti quantomai imprevedibili.

Franklyn cast

Franklyn: il cast del film

Il cast di attori che compare nel film non è quello che sarebbe dovuto esservi inizialmente. A ricoprire il ruolo di Jonathan Preest doveva originariamente esserci Ewan McGregor, il quale dovette però rinunciare in seguito ad un brutto infortunio. Al suo posto è così stato scelto Ryan Philippe, attore già noto per i film So cosa hai fatto, Cruel Intentions e Crash – Contatto fisico. Per interpretare il giustiziere mascherato, egli si è poi sottoposto ad un lungo allenamento, al fine di sviluppare il fisico richiesto. Nel ruolo di Milo, invece, doveva esserci Paul Bettany, oggi noto per il personaggio di Visione nell’MCU. Nel momento in cui questi rinunciò alla parte, venne chiamato Sam Riley, attore scelto dopo essere stato visto come protagonista in Control.

Ad interpretare l’anziano Peter, era inizialmente previsto John Hurt. Al suo posto è però poi stato scelto Bernard Hill. Questi è meglio noto per essere stato il comandante del Titanic Edward Smith in Titanic e re Théoden nella trilogia de Il Signore degli Anelli. L’unica a non aver ceduto ad altri il proprio ruolo è stata Eva Green, presente qui nei panni di Emilia. Per questo ruolo, l’attrice si è ispirate alle vere artiste Sophie Calle e Tracey Emin. Nel film sono poi presenti gli attori James Faulkner nel ruolo del Pastore Bone e Art Malik in quelli di Tarrant, il capo della Città di Mezzo.

Franklyn: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Franklyn è infatti disponibile nei cataloghi di Rai Play e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di venerdì 23 luglio alle ore 21:20 sul canale Rai 4.

Fonte: IMDb