I fratelli De Filippo film

Quella degli Scarpetta-De Filippo è stata la dinastia teatrale per eccellenza del Novecento, composta da artisti che hanno donato nuovo prestigio al teatro napoletano, regalando a questo opere ancora oggi amate e portate in scena. Tutto ebbe inizio con Eduardo Scarpetta, recentemente raccontato nel film Qui rido io, dove è interpretato da Toni Servillo. Tra i suoi discendenti, invece, si sono affermati in particolare Eduardo, Peppino e Titina De Filippo, che sono ora stati raccontati nel nuovo film da regista di Sergio Rubini dal titolo I fratelli De Filippo (qui la recensione).

 
 

Con questo nuovo lungometraggio, presentato alla Festa del Cinema di Roma e poi al cinema dal 13 al 15 dicembre, Rubini racconta il suo amore per il teatro attraverso le gesta di chi lo ha reso grande in Italia e nel mondo. Il film, che si concentra sulla prima parte della vita dei fratelli De Filippo, è inoltre particolarmente impegnato nel ricostruire il fervido ambiente della Napoli di inizio Novecento. Tra personaggi bislacchi e luoghi memorabili, prende così vita un racconto che va al di là del semplice carattere biografico, ma si fa portatore di una serie di valori umani sempre preziosi.

In arrivo ora in prima serata su Rai 1, il film è un ulteriore modo per scoprire qualcosa di più su tre delle maggiori personalità del teatro novecentesco e oltre, sulle loro ambizioni, sulle paure e sul legame che li ha uniti. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e alle location utilizzate. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

I fratelli De Filippo: la trama del film

È l’inizio del Novecento, i tre fratelli Peppino, Titina ed Eduardo, vivono con la bella e giovane madre, Luisa De Filippo. In famiglia un padre non c’è, o meglio si nasconde nei panni dello “zio” Eduardo Scarpetta, il più famoso, ricco e acclamato attore e drammaturgo del suo tempo. Scarpetta, pur non riconoscendo i tre figli naturali, li ha introdotti fin da bambini nel mondo del teatro. Alla morte del grande attore, i figli legittimi si spartiscono la sua eredità, mentre a Titina, Eduardo e Peppino non spetta nulla. Ai tre giovani, però, “zio” Scarpetta ha perà trasmesso un dono speciale, che invece non è toccato al figlio legittimo Vincenzo, anche lui attore e drammaturgo.

Si tratta del suo grande talento, che i tre fratelli De Filippo coltiveranno fino a farlo proprio, dando vita ad alcuni dei più importanti traguardi del teatro napoletano del Novecento. Il riscatto dalla dolorosa storia familiare passa per la formazione del trio De Filippo, sogno accarezzato per anni da Eduardo e dai suoi fratelli e finalmente realizzato, superando difficoltà e conflitti. Quella dei De Filippo è la storia di una ferita familiare che si trasforma in arte. E di tre giovani, che, unendo le forze, danno vita a un modo del tutto nuovo di raccontare la realtà con uno sguardo che arriva fino al futuro.

I fratelli De Filippo cast

I fratelli De Filippo: il cast e le location del film

Per dar vita ai tre fratelli De Filippo, Rubini ha scelto tre attori non ancora particolarmente noti. Mario Autore, principalmente attivo in ambito teatrale e qui al suo primo film, interpreta Eduardo De Filippo, mentre Domenico Pinelli, visto in Noi e la Giulia e Si accetano miracoli, interpreta il fratello Peppino. Anna Ferraioli Ravel, invece, dà volto alla sorella Titina De Filippo. Ad interpretare la loro madre, Luisa De Filippo, vi è l’attrice Susy Del Giudice, vista in televisione in serie quali Don Matteo, Capri e Gomorra. Ad interpretare il grande Eduardo Scarpetta vi è invece il celebre Giancarlo Giannini, mentre Biagio Izzo da volto al figlio Vincenzo Scarpetta.

La maggior parte delle riprese del film, naturalmente, si sono svolte a Napoli. In particolare, si può riconoscere il Teatro Sannazaro. Diverse sono però anche le scene ambientate in altri luoghi al di fuori del capoluogo di regione, come quelle che si svolgono alll’interno del Teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere, comune in provincia di Caserta. Rubini non ha però mancato di portare un po’ di set anche nella sua Puglia e più precisamente a Manduria. Qui si sono si sono svolte delle riprese presso la masseria Schiavoni, nell’area del ex campo dell’aviazione lungo la provinciale Manduria – Oria.

I fratelli De Filippo: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile fruire di I fratelli De Filippo grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Questo è infatti disponibile nei cataloghi di Chili Cinema e Rai Play. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di giovedì 30 dicembre alle ore 21:25 sul canale Rai 1.

Fonte: IMDb