Indiana Jones e l'ultima crociata film

Nel corso della sua storia il cinema ha dato vita a personaggi oggi talmente iconici da essere diventati immortali. Uno di questi è certamente l’archeologo protagonista dei film di Indiana Jones, interpretato dall’attore Harrison Ford. I quattro lungometraggi a lui dedicati sono oggi considerati una delle migliori saghe d’avventura di tutti i tempi, merito anche degli autori Steven Spielberg e George Lucas, e la sua influenza culturale è oggi talmente ampia da aver dato vita ad un vero e proprio franchise. Ad aver dato inizio a tale iconica saga, è stato nel 1981 l’acclamato film I predatori dell’arca perduta. Nel 1984 è poi arrivato il terzo capitolo, Indiana Jones e l’ultima crociata.

Con questo film, all’epoca considerato l’ultimo incentrato sulla figura di Indiana Jones, Lucas e Spielberg puntarono ad esplorare nuovi aspetti del personaggio, fornendo anche chiarimenti circa alcuni suoi aspetti personali, come il look, l’uso della frusta, il vero nome e la paura per i serpenti. In particolare, però, il film si concentra principalmente sul complicato rapporto del protagonista con la figura paterna. Un tema ricorrente nel cinema di Spielberg, presente in quasi tutti i suoi film. Così facendo si è dato vita ad un terzo capitolo molto più interessato ad esplorare l’umanità del celebre avventuriero, condito ovviamente da vicende come sempre entusiasmanti.

Anche Indiana Jones e l’ultima crociata si affermò come un grande successo, arrivando ad un incasso globale di oltre 474 milioni di dollari. Con grandi effetti speciali e location sparse in tutto il mondo, tra cui Venezia, il film è ancora oggi uno dei più apprezzati della saga. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e ai suoi sequel. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Indiana Jones e l’ultima crociata: la trama del film

Ambientato nel 1938, in un mondo ormai prossimo allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, il terzo film della saga vede Indiana Jones incaricato di recuperare, insieme al suo amico Marcus Brody, il Santo Graal. Questo, qualora finisse nelle mani dei nazisti, potrebbe rivelarsi una pericolosissima arma a loro vantaggio nella conquista del mondo. Tuttavia, Jones rifiuta la missione, non credendo nell’esistenza dell’oggetto. Cambia però idea nel momento in cui scopre che l’incarico era stato inizialmente offerto a suo padre, Henry Jones Sr., ora scomparso nel nulla.

Indiana si reca così a Venezia, per riprendere le ricerche lì dove quelle di suo padre si sono interrotte. Ad aiutarlo, vi è la dottoressa Elsa Schneider, la quale si rivela però essere alleata dei nazisti. L’archeologo comprende così che suo padre è stato catturato da loro, con lo scopo di richiamarlo all’azione e aiutarli nel ritrovamento del Graal. Pur di salvare il padre, Jones accetterà malvolentieri l’incarico, cercando però di escogitare un piano per uscire da quella situazione e impedire ai nazisti di impossessarsi dell’oggetto.

Indiana Jones e l'ultima crociata cast

Indiana Jones e l’ultima crociata: il cast del film

Ad interpretare Indiana Jones è naturalmente ancora una volta l’attore Harrison Ford. Come per i precedenti film, anche per questo terzo capitolo Ford eseguì molte degli stunt previsti per il personaggio, dimostrandosi estremamente abile anche dal punto di vista fisico. Ad interpretare il giovane Indiana Jones vi è invece River Phoenix, personalmente scelto da Ford per il ruolo. Tra gli altri attori si ritrovano John Rhys-Davies nei panni di Sallah e Denholm Elliott in quelli del professor Marcus Brody. Alison Doody è la dottoressa Elsa Schneider, mentre Julian Glover è il miliardario Walter Donovan. Michael Byrne è invece il colonnello nazista Vogel. Robert Eddison, infine, è presente nel finale nei panni del cavaliere del Graal.

Nel film è poi presente il leggendario attore Sean Connery, il quale ricopre il ruolo del padre del protagonista. Spielberg, che aveva sempre desiderato dirigere un film di James Bond, decise infatti di assegnare il ruolo a Connery, il quale aveva più volte interpretato l’agente segreto 007. Ciò era visto come un ulteriore omaggio nei confronti della saga a cui il regista si era ispirato per dar vita alle avventure dell’archeologo. L’attore, tuttavia, inizialmente rifiutò la parte, accettandola soltanto dopo che vennero effettuati alcuni cambiamenti nel personaggio. Connery desiderava infatti che questi apparisse come un padre particolarmente esigente, che considera le sue gesta superiori a quelle del figlio.

Indiana Jones e l’ultima crociata: i sequel, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Dopo anni di attesa, nel 2008 è infine arrivato il quarto capitolo della serie, intitolato Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, ambientato circa vent’anni dopo gli eventi del terzo film. Da quel momento si è poi iniziato a parlare anche di un possibile quinto capitolo. Dopo continui ritardi, le riprese avrebbero infine dovuto avere inizio nell’aprile del 2020, ma nel febbraio dello stesso anno Spielberg rinuncia al ruolo di regista. Viene così assunto James Mangold. Attualmente, l’uscita di Indiana Jones 5 è attualmente fissata al luglio del 2022, con attori come Mads Mikkelsen e Phobe-Waller Bridge unitisi al cast accanto a Ford.

In attesa di vedere tali sequel, è possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Indiana Jones e l’ultima crociata è infatti disponibile nel catalogo di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Infinity, Apple iTunes, Netflix, Tim Vision, Now e Amazon Prime Video. Per vederlo, basterà sottoscrivere un abbonamento generale alla piattaforma in questione o noleggiare il singolo film. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà a disposizione soltanto un dato periodo temporale entro cui vedere il titolo. In alternativa, il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di venerdì 7 maggio alle ore 21:30 sul canale TV8.

Fonte: IMDb