Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo film

Nel corso della sua storia il cinema ha dato vita a personaggi oggi talmente iconici da essere diventati immortali. Uno di questi è certamente l’archeologo protagonista dei film di Indiana Jones, interpretato dall’attore Harrison Ford. I quattro lungometraggi a lui dedicati sono oggi considerati una delle migliori saghe d’avventura di tutti i tempi, merito anche degli autori Steven Spielberg e George Lucas, e la sua influenza culturale è oggi talmente ampia da aver dato vita ad un vero e proprio franchise. Ad aver dato inizio a tale iconica saga, è stato nel 1981 l’acclamato film I predatori dell’arca perduta. Nel 2008 è infine arrivato il quarto capitolo, Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo.

Tale nuovo progetto era promesso ed atteso da anni. Spielberg, Lucas e Ford dichiararono in più occasioni che si stava parlando del quarto film, con una sceneggiatura scritta e riscritta più volte da più sceneggiatori. Alla fine, dopo anni di continui rimandi, la versione di David Koepp ottenne l’approvazione del regista e dei produttori, permettendo così al film di concretizzarsi. Naturalmente, dato il passaggio degli anni, anche per la storia da raccontare si considerò l’idea di rappresentare un Indiana Jones ormai invecchiato. Un’idea poi accettata e portata sul grande schermo.

Anche Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo si affermò come un grande successo, arrivando ad un incasso globale di oltre 786 milioni di dollari. Con grandi effetti speciali e tanta nostalgia nei confronti dei primi film, è ancora oggi un film particolarmente apprezzato, pur con le sue novità. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e ai suoi sequel. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo: la trama del film

Nonostante sia invecchiato, Indiana Jones è sempre pronto all’avventura. È il 1957, i nazisti sono stati sconfitti, ma la minaccia della Guerra Fredda aleggia ora sul mondo. Rapito da agenti sovietici, Jones si ritrova infatti faccia a faccia con Irina Spalko, la quale lo costringe a recuperare dei misteriosi resti mummificati. Jones riesce tuttavia a fuggire, ma è ora sospettato dall’FBI di essere in combutta con i russi e per questo si trova a dover abbandonare l’università dove ha sempre insegnato. Pronto a lasciare per sempre gli Stati Uniti, viene tuttavia fermato dal giovane ribelle Mutt Williams.

Questi gli chiede di aiutarlo nel salvare il loro amico in comune, il professor Harold Oxley. L’uomo è infatti stato rapito dagli agenti di Irina Spalko, i quali vogliono che li aiuti a trovare il leggendario teschio di cristallo, oggetto che sembra nascondere un potere indicibile. Richiamato così all’avventura, Jones dovrà fare i conti con i nuovi pericolosi nemici, potendo però contare anche su vecchi alleati, come l’amata Marion. Scoprire la verità sui teschi di cristallo sarà per lui l’unico modo di salvare sé stesso e il mondo, riportando alla luce antichissimi miti.

Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo cast

Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo: il cast del film

Ad interpretare Indiana Jones vi è naturalmente Harrison Ford, il quale rifiutò di tingersi i capelli poiché il fascino del personaggio non è per lui da ritrovarsi nella sua bellezza quanto nell’immaginazione e nelle infinite risorse. Mantenutosi in forma nonostante l’età avanzata, Ford ebbe modo di dare personalmente vita a tutti i suoi stunt e alle acrobazie più rischiose, utilizzando anche una vera frusta invece di lasciare questa agli effetti speciali. Accanto lui, nei panni di Mutt Williams, vi è l’attore Shia LaBeouf, reduce dal successo di Transformers. Per prepararsi al ruolo l’attore si documentò sul periodo degli anni Cinquanta, ed imparò bene a maneggiare il coltello, abilità poi inserita nella pellicola.

Nei panni di Irina Spalko, antagonista del film, vi è l’attrice premio Oscar Cate Blanchett. Questa fu entusiasta del personaggio, che le offriva la possibilità di interpretare un ruolo da cattiva. Grande fan della serie, la Blanchett trovò con il set di questo film l’occasione per incontrare Ford per la prima volta. Sono poi presenti John Hurt nei panni di Harold Oxley, mentre Jim Broadbent è Charles Stanforth, professore universitario amico di Jones. Vi è infine Ray Winstone nei panni di George “Mac” McHale e Karen Allen, la quale riprende il ruolo di Marion, personaggio fino a quel momento visto soltanto nel primo film della saga.

Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo: il sequel, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Dato il grande successo del quarto film, si è poi subito iniziato parlare anche di un possibile quinto capitolo. Dopo continui dubbi, ritardi e cambiamenti, le riprese avrebbero infine dovuto avere inizio nell’aprile del 2020, ma nel febbraio dello stesso anno Spielberg rinuncia al ruolo di regista. Viene così assunto James Mangold, regista di Logan – The Wolverine. Attualmente, l’uscita di Indiana Jones 5 è fissata al luglio del 2022, con attori come Mads Mikkelsen e Phoebe-Waller Bridge unitisi al cast accanto a Ford. Ancora non si hanno dettagli circa la trama o il titolo del film, ma sono questi dettagli che saranno certamente rilasciati con l’approssimarsi dell’uscita.

In attesa di vedere tali sequel, è possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo è infatti disponibile nel catalogo di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, Infinity, Apple iTunes, Netflix, Tim Vision, Now e Amazon Prime Video. Per vederlo, basterà sottoscrivere un abbonamento generale alla piattaforma in questione o noleggiare il singolo film. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà a disposizione soltanto un dato periodo temporale entro cui vedere il titolo. In alternativa, il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di venerdì 14 maggio alle ore 21:30 sul canale TV8.

Fonte: IMDb