L'ultimo dei Templari film

Film di genere fantasy del 2011 L’ultimo dei Templari è diretto dal regista Dominic Sena, già autore di film come Fuori in 60 secondi e Codice: Swordfish. Questa è però per lui la sua prima incursione nel genere d’avventura fantastica, che non manca di macchiarsi anche di tinte horror. La storia è tratta dalla sceneggiatura originale di Bragi F. Schut, scritta nel 2000 ma a lungo rimasta senza una produzione. Grazie alla Atlas Entertainment, produttrice anche di titoli come I fratelli Grimm e l’incantevole strega e Scooby-Doo, il progetto poté infine prendere vita.

La storia è incentrata sulla vicenda di due cavalieri del XIV secolo, incaricati di condurre al patibolo una donna accusata di essere una strega. Nonostante il titolo scelto per l’edizione italiana, i due protagonisti sono semplici crociati e non hanno alcun legame con i templari. Il titolo originale del film, Season of the Witch, è dunque come spesso accade più aderente e indicativo di quanto contenuto nella trama. Con riprese svoltesi prevalentemente in territorio austriaco, su vere location, il film puntava ad ottenere una più realistica atmosfera, a metà tra il fantasy e il film storico.

Distribuito poi in sala dopo una considerevole campagna pubblicitaria, il film mancò tuttavia di ottenere il successo sperato. A fronte di un budget di circa 40 milioni di dollari, L’ultimo dei templari riuscì a guadagnarne soltanto 91 in tutto il mondo. Un risultato nettamente al di sotto delle aspettative, considerando la popolarità del genere e il grande pubblico a cui si rivolgeva. Ad ogni modo, con il tempo film ha finito per l’essere particolarmente ricercato tanto dai fan degli attori protagonisti quanto dagli amanti del genere, che ritrovano qui una classica storia di streghe e demoni.

L’ultimo dei Templari: la trama del film

La vicenda si svolge nel XIV secolo, nel periodo in cui la Chiesa dà vita ad una guerra per liberare Gerusalemme e punire gli infedeli. Tra le schiere dei cavalieri al servizio del Papa vi sono Behman e Felson. Questi, però, svelano una sempre più marcata insofferenza per quel conflitto, e provano un profondo rimorso per aver ucciso numerosi innocenti, tra cui donne e bambini. Decidendo infine di abbandonare il campo di battaglia, i due intraprendono un viaggio di ritorno verso il loro paese. Giunti qui, però, si imbattono in nuovi e inimmaginabili orrori. Il villaggio è infatti stato colpito dalla peste, che ha straziato e decimato la popolazione. Ai due non viene inoltre risparmiata una fredda accoglienza, avendo disertato la guerra e tradito il loro onore.

Viene però loro offerto un modo per farsi perdonare. I due cavalieri dovranno condurre una donna al monastero della zona, dove verrà giustizia. Ella è infatti accusata di essere la strega che ha dato origine alla terribile pandemia. Al loro viaggio si uniscono anche il prete Debelzaq, il guerriero Eckhardt, il truffatore Hagamar e il giovane chierico Kay. Il gruppo sembra in realtà scettico circa la presunta natura della donna, ma quando nel corso del loro viaggio una serie di macabri eventi accadranno davanti ai loro occhi, saranno costretti a ricredersi. Giungere al monastero sarà per loro l’unica possibilità di salvarsi, sconfiggendo la creatura che nel frattempo si rivelerà essere ben più temibile e invincibile di una strega.

L'ultimo dei Templari cast

L’ultimo dei Templari: il cast del film

Per i produttori del film, il ruolo di Behman era pensato sin da subito per essere interpretato dall’attore Nicolas Cage. Dopo aver letto la sceneggiatura, l’attore si dichiarò da subito interessato al progetto. Da tempo egli desiderava recitare in un’opera di quel genere, che ricordasse i lungometraggi del celebre regista e produttore Roger Corman, i cui film hanno spesso trame soprannaturali. Inoltre, Cage era anche affascinato dall’idea di poter recitare con il leggendario Christopher Lee, presente nel film nel ruolo del cardinale D’Ambroise. Per recitare al meglio il suo ruolo, Cage decise anche di imparare a cavalcare e a combattere con la spada. Per risultare naturale in entrambe queste attività, dovette sottoporsi a diverse settimane di addestramento.

Nel ruolo di Felson è invece presente l’attore Ron Perlman. Meglio noto per aver interpretato il demone Hellboy, Perlman dichiarò di aver da subito dimostrato interesse nel film. Grande appassionato del genere, rimase particolarmente colpito dal carattere strafottente del personaggio, poco interessato alla spiritualità e più concentrato sulla materialità delle cose. Il film rappresenta inoltre il debutto cinematografico per l’attrice Claire Foy. Oggi nota soprattutto grazie alla serie The Crown, qui ricopre il ruolo della ragazza accusata di stregoneria. L’attrice dichiarò di essere stata attratta dalla natura manipolativa del personaggio, ritenendo che ciò sarebbe stato interessate da affrontare. Inoltre, per poter risultare più realistica nel suo ruolo di donna posseduta dal demonio, la Foy fece lunghe ricerche a riguardo, tentando di comprendere stati d’animo e comportamenti di chi manifesta tali sintomi.

Nel film sono poi presenti anche attori come Stephen Campbell Moore, noto per celebri film britannici, e che dà qui volto a Debelzaq. Moore, inoltre, conobbe proprio su questo set la Foy, alla quale sarebbe rimasto legato sentimentalmente fino al 2018. Stephen Graham, anche lui noto interprete di film statunitensi e britannici, interpreta invece Hagamar. Ulrich Thomsen è invece l’interprete di Eckhardt. Infine, si ritrova anche un giovane Robert Sheehan, oggi celebre per il ruolo di Klaus nella serie The Umbrella Academy, che dà qui vita a Kay, personaggio particolarmente importante all’interno della storia.

L’ultimo dei Templari: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Per gli appassionati del film, o per chi desidera vederlo per la prima volta, sarà possibile fruirne grazie alla sua presenza nel catalogo di alcune delle principali piattaforme streaming oggi disponibili. Romanzo criminale è infatti presente su Chili Cinema, Infinity, Netflix, e Amazon Prime Video. In base alla piattaforma scelta, sarà possibile noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale al catalogo. In questo modo sarà poi possibile fruire del titolo in tutta comodità e al meglio della qualità video. Il film verrà inoltre trasmesso in televisione venerdì 2 ottobre alle ore 21:05 sul Canale 20.

Fonte: IMDb