Passione ribelle film

Ci sono scrittori di narrativa che hanno conosciuto ulteriore popolarità grazie al cinema e tra questi vi è indubbiamente Cormac McCarthy. Film come Non è un paese per vecchi e The Road, entrambi tratti da suoi acclamati romanzi, si sono infatti affermati come titoli di particolare rilievo, in special modo per la qualità del racconto offerto. Ancor prima di questi, però, ad arrivare sul grande schermo nel 2000 è stato Passione ribelle, tratto dal suo libro Cavalli selvaggi. A dirigere il film vi è il premio Oscar Billy Bob Thornton, qui alla sua seconda regia dopo Lama tagliente, grazie a cui aveva vinto la prestigiosa statuetta.

Il libro a cui il film si ispira è stato pubblicato nel 1992 e rappresenta il primo capitolo della cosiddetta Trilogia della frontiera, composta anche da Oltre il confine e Città della pianura. Questi tre volumi si incentrano sulle vicende formative di due giovani cowboy lungo il confine tra Texas e Messico. I due successivi romanzi non sono però mai stati adattati per il grande schermo, principalmente a causa dello scarso entusiasmo verso Passione ribelle. Il film, che aveva originariamente una durata di circa tre ore, è stato pesantemente fatto modificare dal produttore Harvey Weinstein, finendo con lo snaturarne il racconto.

La versione originale esiste ancora, ma per problemi di diritto d’autore non è mai stata rilasciata. Ai fan del western, dunque, non rimane che riscoprire questo film anche nei suoi difetti, potendovi ritrovare però anche diversi elementi di fascino. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Passione ribelle: la trama del film

La vicenda si svolge nel 1949, un periodo in cui il mito del selvaggio west è ormai al tramonto. Protagonista del film è John Grady Cole, un giovane cowboy del Texas che parte all’avventura verso il Messico assieme all’amico Lacey Rawlins. I due percorrono il confine che divide lo Stato americano dal Messico, incontrando lungo il tragitto numerosi personaggi bizzarri, caratteristici dei luoghi visitati. Il loro vagabondare li porta infine presso il ranch dell’aristocratico Don Hector de la Rocha y Villarreal. L’uomo acconsente ad assumere i due, che iniziano così a lavorare per lui. A cambiare ogni cosa, in particolare per John, vi è però l’incontro con la bella Alejandra.

Questa è la figlia di Don Hector, a cui l’uomo è particolarmente legato e che tenta di proteggere da ogni fattore esterno. Più i due giovani si conoscono, più la passione l’uno per l’altro si fa forte. La zia di lei tenterà di metterla in guardia, ma nulla potrà fermare il loro amore. Quando questo verrà scoperto, Don Hector non esiterà ad eliminare il problema facendo arrestare John e Lacey con l’accusa di omicidio. I due giovani cowboy si trovano così costretti a dover sopravvivere in quell’ambiente a loro estraneo e particolarmente difficile. Il desiderio di rivedere Alejandra, però, sarà più forte di ogni cosa e John non avrà pace finché non l’avrà soddisfatto.

Passione ribelle cast

Passione ribelle: il cast del film

Il ruolo del protagonista John Grady Cole è interpretato dall’attore Matt Damon, anche se originariamente prima di lui il ruolo era stato offerto a Leonardo DiCaprio e Brad Pitt. Damon, dichiaratosi particolarmente affascinato dal racconto, dall’ambientazione e dai sentimenti presenti, partecipò con grande entusiasmo al film. In seguito ai pesanti tagli imposti, egli criticò apertamente le scelte dei produttori, affermando di non riconoscere più il film per cui aveva nutrito tanta passione. Accanto a lui, nel ruolo dell’amico Lacey Rawlins, vi è invece l’attore Henry Thomas, conosciuto per essere stato Elliott in E.T. – L’extraterrestre.

Lucas Black, invece, compare nei panni di Jimmy Blevins, un ragazzo incontrato dai due cowboy e che si rivelerà decisivo nel loro percorso. Ad ottenere il ruolo della bella Alejandra, protagonista femminile del film, è stata la premio Oscar Penelope Cruz, all’epoca già particolarmente popolare. Per il ruolo era però stata considerata anche Natalie Portman, che rifiutò, e Jordana Brewster, che non ottenne però la parte. L’attore e musicista Ruben Blades interpreta invece il padre di lei, Don Hector, mentre Miriam Colon è la zia Doña Alfonsa. Nel film si ritrova anche il noto Sam Shepard nel ruolo di J. C. Franklin e Robert Patrick in quelli di Cole, il padre di John Grady.

Passione ribelle: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile vedere o rivedere il film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Passione ribelle è infatti disponibile nel catalogo di Rakuten TV, Chili, Google Play e Apple iTunes. Per vederlo, in base alla piattaforma scelta, basterà iscriversi o noleggiare il singolo film. Si avrà così modo di poter fruire di questo per una comoda visione casalinga. È bene notare che in caso di solo noleggio, il titolo sarà a disposizione per un determinato limite temporale, entro cui bisognerà effettuare la visione. Il film sarà inoltre trasmesso in televisione il giorno lunedì 19 luglio alle ore 21:10 sul canale Rai Movie.

Fonte: IMDb