penelope cruz

Penelope Cruz è famosa per la bellezza mediterranea e il talento indiscutibile. Ha cominciato a recitare quando sapeva poche parole d’inglese e, al giorno d’oggi, ha lavorato con alcuni dei più importanti registi in circolazione.

Penélope Cruz Sánchez è nata a Madrid ed è figlia di Eduardo Cruz e Encarna Sánchez. Ha cominciato a recitare all’età di 15 anni e, da lì, nonostante le barriere linguistiche e l’assenza di contatti, si è trovata un’agente e si è fatta strada. Ecco dieci curiosità su Penelope Cruz: dai film e la carriera, ai momenti hot, altezza e fisico, marito e vita privata e tanto altro.

Penelope Cruz: film

penelope cruz

1. Prima di cominciare a recitare, Penelope Cruz ha studiato danza per nove anni. E le ferite lo dimostrano: ha ancora dei problemi alle dita dei piedi. Quando ballava, racconta, i piedi le sanguinavano tantissimo e, a causa del dolore, Penelope era solita strapparsi le unghie degli alluci, che erano nere per il sangue. Ma la danza non le ha causato solamente dolore: ha infatti raccontato che la concentrazione e controllo che doveva avere come ballerina l’hanno aiutata in quanto attrice. “Se non avessi avuto la disciplina durante tutti quegli anni nel mondo della danza, sarebbe stato molto, molto più difficile”, ha dichiarato Penelope Cruz.

2. Penelope Cruz ha recitato in sei film del regista spagnolo Pedro Almodóvar. Il primo è stato Carne Trémula nel 1997. Ma il regista è stato importante per l’attrice anche prima che questa diventasse la sua musa. Infatti, Il film di Almodóvar Légami! ha ispirato l’attrice dandole il pallino della recitazione. “Non mi ero mai sentita così ispirata, e ho capito che era quello che volevo fare”, ha raccontato “e quella settimana ho cercato un agente. Ho fatto un’audizione, e mi hanno mandata a casa dicendo di tornare l’anno dopo, perché ero troppo giovane. Ma io sono tornata la settimana dopo. Mi hanno detto di andare via di nuovo. Ma io sono tornata la settimana dopo.

3. I film con Penelope Cruz e la sua carriera. Penelope Cruz ha cominciato la carriera a 15 anni, quando ha superato altre 300 ragazze ai provini per un’agenzia di talenti. Si è così aggiudicata un contratto, ed è di conseguenza apparsa in diversi show televisivi spagnoli e video musicali. Il debutto cinematografico è arrivato con Prosciutto Prosciutto, diretto da Bigas Luna. Il secondo ruolo al cinema fu poi quello in Belle Èpoque, che vinse l’Oscar come miglior film straniero. Ha incontrato Almodóvar nel 1997, che le diede una piccola parte in Carne Trémula, e nello stesso anno interpretò Sofia in Apri gli occhi di Alejandro Amenábar (ruolo che interpretò di nuovo nel 2001, nel remake americano del film, Vanilla Sky). Il primo film americano di Penelope Cruz fu Hi-Lo Country: all’epoca, la sua conoscenza dell’inglese era molto ridotta e la cosa le causò non poche difficoltà, e ciò la spinse a studiare recitazione anche a New York. Il successo, per Penelope Cruz, arrivo con Almodóvar, con Tutto su mia madre. Il 2001 fu l’anno di Vanilla Sky e di Blow, dove recitò a fianco di Johnny Depp. La sua carriera nel cinema americano è poi continuata parallelamente a quella in europa: nel 2004 ha recitato in Non ti muovere, diretto da Sergio Castellitto, aggiudicandosi il David di Donatello. Nel 2006, grazie a Volver di Almodóvar, si aggiudicò il premio alla migliore interpretazione femminile a Cannes, e la candidatura ai Golden Globe e all’Oscar.

Il 2008 fu l’anno di Woody Allen con Vicky Cristina Barcelona, con il quale vinse l’Oscar come miglior attrice non protagonista. Sono seguiti poi, per citarne alcuni, Gli abbracci spezzati (Almodóvar), il quarto capitolo di Pirati dei CaraibiTo Rome with Love (Woody Allen), Venuto al mondo (Sergio Castellitto), Zoolander 2 (Ben Stiller). Recentemente, nel 2017 ha partecipato alla seconda stagione di American Crime Story nei panni di Donatella Versace, Escobar – Il fascino del maleAssassinio sull’Orient Express. Nel maggio 2018 è stata protagonista del thriller Todos lo saben/Everybody Knows, scritto e diretto da Asghar Farhadi e nel quale ha recitato accanto a Javier Bardem. Il film ha aperto il Festival di Cannes nel 2018.

4. Nel 2009, Penelope Cruz ha vinto l’Oscar per Migliore Attrice non Protagonista per il ruolo in Vicky Cristina Barcelona. L’anno dopo, durante un’intervista, ha rivelato di non riuscire ancora a crederci: durante la sua giovinezza, diventare un’attrice e viverne era un sogno, o una cosa di fantascienza. “Vengo da una famiglia dove avevamo ciò che serviva per sopravvivere. E sognare di questo tipo di lavoro era una cosa da pazzi.”

5. Le dichiarazioni di Penelope Cruz riguardo a Woody Allen. I film di Penelope Cruz diretti da Woody Allen sono stati importanti per la carriera dell’attrice. Recentemente, come molti hanno fatto, ha parlato delle accuse di abusi rivolte al regista. L’unica risposta che riesce a dare a riguardo, ha detto, è che è necessario riesaminare la faccenda, e che non è una questione da tabloid. Il fatto che moti attori abbiano dichiarato di non voler lavorare con lui, ha detto l’attrice, non cambia nulla, non fa niente di buono. “Dovremmo credere nella giustizia” ha detto a People, “questa cosa è stata esaminata anni fa, e non tutto è chiaro. Bisognerebbe esaminarla di nuovo, e allora saprò dare una risposta.”

Penelope Cruz hot

penelope cruz

6. Il servizio hot di Penelopre Cruz per Esquire UK. Penelope Cruz ha 44 anni. Che li dimostri, che no, è ancora sicura della propria bellezza e della propria sensualità. Ama mangiare sano e segue una dieta mediterranea, e si vede. Nel 2017, è un nuovo servizio fotografico su Esquire UK con una Penelope Cruz più hot che mai. Nel 2014, Esquire l’aveva nominata la donna più sexy del mondo.

Penelope Cruz: altezza e fisico

7. L’altezza di Penelope Cruz è 168 centimetri e il peso è all’incirca 53.5 chili. Penelope Cruz ha delle misure da pinup: 89-69-89.

8. Penelope Cruz ha dimostrato un forte interesse per la beneficenza e la filantropia. Nei primi anni 2000, ha fotografato dei bambini tibetani in Nepal, e nel 2006 ha fotografato ex membri di gang e ex tossicodipendenti al Pacific Lodge Boys’ Home. Inoltre, ha fatto la volontaria in Uganda e India, dove ha assistito Madre Teresa in una clinica per la lebbra. L’esperienza l’ha portata a donare tutti i soldi guadagnati grazie a The Hi-lo Country alla causa della missionaria. Inoltre, ha fondato un’organizzazione non governativa chiamata Sabera Foundation e, insieme a Nacho Cano e altre personalità spagnole, hanno costruito una residenza, una scuola e una clinica per bambine e ragazze senzatetto e per persone cmalate di tubercolosi a Calcutta. Purtroppo, delle divergenze d’opinione hanno causato la fine del progetto e della Sabera Foundation.

9. Penelope Cruz, gli Stati Uniti, e l’amicizia con Johnny Depp. Quando è arrivata a Los Angeles, Penelope Cruz sapeva dire solamente “Coma va?” e “Voglio recitare con Johnny Depp”. Non solo ci è riuscita, ma ora Penelope e Johnny sono amici stretti. Gli inizi sono stati difficili per Penelope: ha confesasto che raccoglieva per strada i gatti randagi per non sentirsi sola, di non essersi mai sentita a casa negli Stati Uniti, e che viaggiava sempre con un biglietto di andata e di ritorno.

Il marito di Penelope Cruz

penelope cruz

10. La vita privata e il marito di Penelope Cruz. La relazione di Penelope con Tom Cruise è stata una delle più celebri di sempre, ed è durata dal 2001 al 2004. In seguito, l’attrice è stata con Matthew McConaughey per due anni, dal 2004 al 2006. Ma si è sposata nel 2010. Il marito di Penelope Cruz è Javier Bardem, suo compagno dal 2007, che ha incontrato sul set di Prosciutto Prosciutto. La coppia ha due figli: Leonardo, che è nato a Los Angeles nel 2011, e Luna, che è nata a Madrid nel 2013.

Fonti: People, FHM, Vogue, Cosmopolitan, IMDb