The Son of No One cast

Dopo aver diretto l’autobiografico Guida per riconoscere i tuoi santi, e lo sportivo Fighting, il regista Dito Montiel porta al cinema nel 2011 un crime investigativo particolarmente ambizioso, arricchito da un grande cast di attori. Si tratta di The Son of No One, frutto di un’idea originale, con protagonista un giovane poliziotto che rischia di veder distrutta la propria carriera per via di alcuni segreti. Ha così inizio un gioco particolarmente complesso tra passato e presente, dove non mancano colpi di scena, grande tensione e un buon intrattenimento in grado di soddisfare anche gli spettatori più esigenti.

 

Piuttosto che al cinema, questa storia avrebbe originariamente dovuto essere raccontata da Montiel su carta. Questi, infatti, è anche un apprezzato scrittore, e aveva iniziato a lavorare a The Son of No One in formato di romanzo. Decise tuttavia di abbandonare quest’intenzione, utilizzando la storia come spunto per il suo nuovo film. Girato nel Queens, popolare quartiere di New York, questo è in seguito stato presentato al Sundance Film Festival, dove è stato accolto da opinioni contrastanti.

Sfortunatamente il film non ha poi ottenuto un ampia distribuzione, e ancora oggi non sono in molti ad averlo visto. Si tratta tuttavia di un film da non lasciarsi sfuggire, specialmente per gli amanti del genere. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

The Son of No One: la trama del film

La vicenda qui narrata si svolge nella città di New York, nel 2002. Protagonista del film è il giovane poliziotto Jonathan “Milk” White, il quale si ritrova assegnato al commissariato del Queens, il quartiere dove è nato e cresciuto. Qui fa la conoscenza del capitano Marion Mathers, agli occhi del quale desidera apparire come un agente particolarmente dedito al suo lavoro. L’equilibrio di questa situazione viene però ad essere compromesso nel momento in cui una serie di segreti sul suo passato vengono improvvisamente riportati alla luce. Una fonte anonima rivela infatti di come da ragazzo Jonathan si sia macchiato di omicidio.

Il poliziotto si trova così al centro di uno scandalo, che rischia di essere alimentato dall’indagine della giornalista Lauren Bridges, la quale intende andare fino in fondo a quella storia. Ben presto, Jonathan capirà di essere finito al centro di un gioco più grande di lui, e dovrà scoprire quanto prima chi intende distruggere la sua carriera, così da poterlo fermare. Per riuscirci, dovrà rivolgersi all’anziano detective Charles Stanford, amico e collega del padre di Jonathan, che si occupò all’epoca del caso. Prima che se ne accorga, però, il passato sarà tornato ad essere presente, con tutti i suoi fantasmi e scheletri nell’armadio.

Dopo aver diretto l’autobiografico Guida per riconoscere i tuoi santi, e lo sportivo Fighting, il regista Dito Montiel porta al cinema nel 2011 un crime investigativo particolarmente ambizioso, arricchito da un grande cast di attori. Si tratta di The Son of No One, frutto di un’idea originale, con protagonista un giovane poliziotto che rischia di veder distrutta la propria carriera per via di alcuni segreti. Ha così inizio un gioco particolarmente complesso tra passato e presente, dove non mancano colpi di scena, grande tensione e un buon intrattenimento in grado di soddisfare anche gli spettatori più esigenti. Piuttosto che al cinema, questa storia avrebbe originariamente dovuto essere raccontata da Montiel su carta. Questi, infatti, è anche un apprezzato scrittore, e aveva iniziato a lavorare a The Son of No One in formato di romanzo. Decise tuttavia di abbandonare quest’intenzione, utilizzando la storia come spunto per il suo nuovo film. Girato nel Queens, popolare quartiere di New York, questo è in seguito stato presentato al Sundance Film Festival, dove è stato accolto da opinioni contrastanti. Sfortunatamente il film non ha poi ottenuto un ampia distribuzione, e ancora oggi non sono in molti ad averlo visto. Si tratta tuttavia di un film da non lasciarsi sfuggire, specialmente per gli amanti del genere. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo. The Son of No One: la trama del film La vicenda qui narrata si svolge nella città di New York, nel 2002. Protagonista del film è il giovane poliziotto Jonathan “Milk” White, il quale si ritrova assegnato al commissariato del Queens, il quartiere dove è nato e cresciuto. Qui fa la conoscenza del capitano Marion Mathers, agli occhi del quale desidera apparire come un agente particolarmente dedito al suo lavoro. L’equilibrio di questa situazione viene però ad essere compromesso nel momento in cui una serie di segreti sul suo passato vengono improvvisamente riportati alla luce. Una fonte anonima rivela infatti di come da ragazzo Jonathan si sia macchiato di omicidio. Il poliziotto si trova così al centro di uno scandalo, che rischia di essere alimentato dall’indagine della giornalista Lauren Bridges, la quale intende andare fino in fondo a quella storia. Ben presto, Jonathan capirà di essere finito al centro di un gioco più grande di lui, e dovrà scoprire quanto prima chi intende distruggere la sua carriera, così da poterlo fermare. Per riuscirci, dovrà rivolgersi all’anziano detective Charles Stanford, amico e collega del padre di Jonathan, che si occupò all’epoca del caso. Prima che se ne accorga, però, il passato sarà tornato ad essere presente, con tutti i suoi fantasmi e scheletri nell’armadio. The Son of No One: il cast del film Per il ruolo del poliziotto Jonathan White, Montiel si è affidato all’attore Channing Tatum, con il quale aveva già collaborato per i suoi due precedenti film. Questi si è da subito dimostrato particolarmente interessato alla storia e al personaggio, e per interpretarlo si è preparato a lungo. In particolare, ha avuto modo di parlare con diversi veri poliziotti del Queens, apprendendo da loro la routine tipica del quartiere e le tradizioni del luogo. Accanto a lui, nel ruolo dell’amico d’infanzia Vinnie, avrebbe dovuto originariamente esserci l’attore Terrence Howard. Questi dovette però tirarsi fuori dal progetto a causa di altri impegni, e a sostituirlo è arrivato Tracy Morgan, noto per la sua interpretazione comica in 30 Rock. Ray Liotta, celebre per Quei bravi ragazzi, dà invece vita al capitano di polizia Marion Mathers, mentre ad interpretare il detective Stanford era stato chiamato il due volte premio Oscar Robert De Niro. Anche questi dovette però abbandonare il film, e ad assumere il ruolo è allora stato l’amico Al Pacino. Juliette Binoche, premio Oscar per Il paziente inglese, interpreta invece la giornalista Lauren Bridges. Originariamente questo personaggio era stato scritto per essere un uomo, ma venne cambiato in seguito alla disponibilità dell’attrice. Questa, però, accettò la parte a condizione che i dialoghi non venissero riscritti solo perché cambiava il sesso del personaggio. Infine, l’attrice Katie Holmes è presente nei panni di Kerry White, moglie di Jonathan. The Son of No One: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV È possibile vedere o rivedere il film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. The Son of No One è infatti disponibile nel catalogo di Rakuten TV, Chili Cinema e Now TV. Per vederlo, in base alla piattaforma scelta, basterà iscriversi o noleggiare il singolo film. Si avrà così modo di poter fruire di questo per una comoda visione casalinga. È bene notare che in caso di solo noleggio, il titolo sarà a disposizione per un determinato limite temporale, entro cui bisognerà effettuare la visione. Il film sarà inoltre trasmesso in televisione il giorno sabato 23 gennaio alle ore 21:30 sul canale Spike. Fonte: IMDb

The Son of No One: il cast del film

Per il ruolo del poliziotto Jonathan White, Montiel si è affidato all’attore Channing Tatum, con il quale aveva già collaborato per i suoi due precedenti film. Questi si è da subito dimostrato particolarmente interessato alla storia e al personaggio, e per interpretarlo si è preparato a lungo. In particolare, ha avuto modo di parlare con diversi veri poliziotti del Queens, apprendendo da loro la routine tipica del quartiere e le tradizioni del luogo. Accanto a lui, nel ruolo dell’amico d’infanzia Vinnie, avrebbe dovuto originariamente esserci l’attore Terrence Howard. Questi dovette però tirarsi fuori dal progetto a causa di altri impegni, e a sostituirlo è arrivato Tracy Morgan, noto per la sua interpretazione comica in 30 Rock.

Ray Liotta, celebre per Quei bravi ragazzi, dà invece vita al capitano di polizia Marion Mathers, mentre ad interpretare il detective Stanford era stato chiamato il due volte premio Oscar Robert De Niro. Anche questi dovette però abbandonare il film, e ad assumere il ruolo è allora stato l’amico Al Pacino. Juliette Binoche, premio Oscar per Il paziente inglese, interpreta invece la giornalista Lauren Bridges. Originariamente questo personaggio era stato scritto per essere un uomo, ma venne cambiato in seguito alla disponibilità dell’attrice. Questa, però, accettò la parte a condizione che i dialoghi non venissero riscritti solo perché cambiava il sesso del personaggio. Infine, l’attrice Katie Holmes è presente nei panni di Kerry White, moglie di Jonathan.

The Son of No One: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

È possibile vedere o rivedere il film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. The Son of No One è infatti disponibile nel catalogo di Rakuten TV, Chili Cinema e Now TV. Per vederlo, in base alla piattaforma scelta, basterà iscriversi o noleggiare il singolo film. Si avrà così modo di poter fruire di questo per una comoda visione casalinga. È bene notare che in caso di solo noleggio, il titolo sarà a disposizione per un determinato limite temporale, entro cui bisognerà effettuare la visione. Il film sarà inoltre trasmesso in televisione il giorno sabato 23 gennaio alle ore 21:30 sul canale Spike.

Fonte: IMDb