Three Kings film

La prima Guerra del Golfo è ancora oggi un conflitto che gli Stati Uniti in particolare cercano di metabolizzare e rielaborare attraverso film e opere audiovisive ad esso dedicate. Titoli come Il coraggio della verità e Jarhead mostrano tutte le novità e gli orrori introdotti da questo scontro, come anche il peso che ognuno dei Paesi coinvolti ha avuto nella sua definizione. Vi è però un film che, con i toni della commedia satirica, affronta tale evento sotto punti di vista insoliti e originali. Si tratta di Three Kings, diretto nel 1999 da David O. Russell.

Prima di consacrarsi grazie a film come Il lato positivo e American Hustle, egli diresse questo film basato su un soggetto di John Ridley. Ad attrarre Russell, in particolare, è stata l’idea di dar vita ad un heist movie ambientato durante la Guerra del Golf. Mescolando così azione, commedia e dramma, il regista ha potuto affrontare a suo modo alcuni complessi risvolti del conflitto, come anche il ruolo avuto dagli Stati Uniti e dall’allora presidente George H. W. Bush in determinati momenti del conflitto. Per conferire al film un maggior ritmo e un tono da documentario giornalistico, Russell si avvalse inoltre di camere a mano.

Caratterizzato da numerosi problemi durante le riprese, dovuti all’alto budget, ai pochi giorni di riprese a disposizione e a diverse tensioni tra la troupe, Three Kings riuscì infine a concretizzarsi, ottenendo un ampio consenso di critica e pubblico e affermandosi come uno dei migliori film del suo anno. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Three Kings: la trama del film

Protagonisti del film sono quattro soldati americani: il maggiore Archie Gates, il sergente di prima classe Troy Barlow, Chief Elgin e Conrad Vig. Guidati dal primo, questi in seguito alla conclusione della guerra decidono di rubare una partita di lingotti d’oro arrivati dal Kuwait e nascosti all’interno dei bunker iracheni. A colpo compiuto, però, proprio mentre stanno per tornare con il bottino alla loro base si imbattono in un plotone dell’esercito di Saddam Hussein. Questi hanno l’ordine di uccidere tutti gli iracheni ribelli, spinti ad opporsi a Saddam dal presidente americano ma poi non sostenuti militarmente.

Venuto a conoscenza delle tragica sorte che aspetta gli insorti, il maggiore Gates decide di prendere le loro difese, violando apertamente l’armistizio. Lo scontro, però, è più duro del previsto e durante questo Troy viene rapito e tenuto in ostaggio. Credendolo morto, Gates ordina ai suoi altri due uomini di ritirarsi ma Conrad non vuole lasciare da solo l’amico, convinto che possa essere ancora vivo. Nel disperato tentativo di scoprirne le sorti, i tre soldati americani dovranno dunque tentare di riorganizzare l’esercito di ribelli con l’obiettivo di sferrare un colpo decisivo ai militari di Saddam. L’operazione, però, sarà più caotica e rocambolesca del previsto.

Three Kings cast

Three Kings: il cast del film

Per il ruolo del maggiore Archie Gates era inizialmente stato ipotizzato l’attore Clint Eastwood, ma Russell decise di riscrivere il personaggio per un attore più giovane. Quando per caso George Clooney lesse la sceneggiatura, si interessò moltissimo al film, ottenendo di poter interpretare Gates. L’esperienza non fu però delle migliori, ed è noto il  cattivo rapporto avuto dall’attore con il regista. I due ebbero infatti accesi scontri durante le riprese, ma al termine del tutto lodarono il risultato comune raggiunto. Nel ruolo del soldato Troy Barlow vi è invece l’attore Mark Wahlberg, che avrebbe poi nuovamente lavorato con Russell per The Fighter. Per calarsi nel ruolo, l’attore si è sottoposto a diverse esperienze, tra cui un vero elettroshock in vista di una scena di tortura.

Per il ruolo di Conrad Vig, invece, Russell ha contattato il regista Spike Jonze, celebre per i film Her ed Essere John Malkovich. Jonze, che all’epoca era impegnato nelle riprese proprio di quest’ultimo titolo, era titubante all’idea di recitare, non avendolo mai fatto prima. Dopo aver convinto tanto lui quanto i produttori, Russell dimostrò che l’inesperienza recitativa di Jonze era perfetta per la natura del suo personaggio. Il rapper Ice Cube, invece, recita nel ruolo di Chief Elgin. Nel film sono poi presenti gli attori Cliff Curtis nel ruolo di Amir Adbulah e Nora Dunn in quelli di Adriana Cruz. Holt McCallany è il capitano Van Meter e Judy Greer interpreta Cathy Daitch. Molti dei ribelli iracheni che si vedono nel film, infine, sono dei reali ribelli al dominio di Saddam.

Three Kings: la vera storia, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Nonostante sia ambientata durante la vera e drammatica guerra del Golfo, svoltasi dal 1990 al 1991, quella narrata nel film non è propriamente una storia vera. Si tratta invece ideata dal comico John Ridley e poi rielaborata da Russell. Nonostante i personaggi siano dunque frutto di fantasia, si possono comunque ritrovare nel film veri dettagli o eventi riguardanti la guerra, tra cui luoghi, nomi di generali e scontri tra civili e soldati. Ciò permette dunque al film di configurarsi ugualmente come una profonda critica verso questa guerra e in particolare verso il coinvolgimento degli Stati Uniti. Russell, infatti, ebbe anche modo di incontrare George Bush jr., confessandogli di aver realizzato un film critico nei confronti dell’operato di suo padre per quella guerra.

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Three Kings è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili, Google Play, Apple iTunes e Tim Vision. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di giovedì 19 agosto alle ore 21:00 sul canale Iris.

Fonte: IMDb