Per la seconda settimana consecutiva Rise of the planet of the apes, che narra le origini del Pianeta delle scimmie, rimane al primo posto del film più visti al Box Office statunitense.

Questa settimana, all’incasso totale, si aggiungo altro 20 milioni di dollari che portano alle casse della produzione ben 105 milioni di dollari.

In seconda posizione, una nuova uscita: The help, film ambientato negli anni ’60 negli Stati Uniti del Sud, dove ancora vigeva la segregazione razziale, e narra di Skeeter, intepretata da Emma Stone che riesce a far cambiare di un minimo la mentalità del paese in cui torna dopo il college, solo realizzando delle interviste alle tate delle sue amiche.

In terza posizione troviamo un classico estivo, il filmone “de paura” giunto ormai al quinto episodio: non è Saw, si tratta di Final Destination 5, che raggiunge 18.4 milioni di dollari di incasso.

In quarta posizione si piazza la nuova prova un po’ più leggera dopo il lavoro fatto sulle espressioni corrucciate di Mark Zuckerberg di Jesse Eisenberg, che in questo film viene rapito, legato ad una bomba e costretto a commettere una rapina. Il film si intitola 30 minutes or less e questa settimana incassa 13 milioni di dollari.

Cowboys & Aliens ha iniziato la sua discesa verso il basso, lo ritroviamo in sesta posizione con un incasso totale di “soli” 81.5 milioni di  dollari.

La parte bassa della classifica è caratterizzata da alcune vecchie conoscenze ed un paio di nuove uscite che non hanno fatto scalpore: in settima posizione infatti c’è Captain America che dopo tre settimane di presenza in classifica ha raggiunto 157 milioni di dollari di incasso, in ottava la commedia Crazy, stupid, love, l’unica soporavvissuta in classifica delle tre commedie su tradimento-seduzione.sesso uscite ultimamente, in nona posizione troviamo Harry Potter and the deathly hallows part 2 che ormai naviga su incassi che si avvicinano ai 360 milioni di dollari, mentre chiude la classifica la commedia The change up, un soggetto tipico dell’estate statunitense, la commedia di scambio di persona, che ha dalla sua il cast: i protagonisti sono infatti Jason Bateman e il fresco ex“signor Scarlett Johansson” (visto che lei ormai si è dedicata ai ben più fascinosi favori di Sean Penn) Ryan Reynolds e Olivia Wilde.

 

Usciranno la prossima settimana: la commedia malinconica, almeno da ciò che promette la trama, One day, con Anne Hathaway e Jim Sturgess, il reboot Conan the barbarian, il nuovo episodio di Spy Kids, sempre con la regia di Robert Rodriguez, un nuovo film di vampiri o presunti tali, Fright night,  e un film di superoi di matrice australiana Griff the invisible.