Avengers: Endgame

La campagna ufficiale per gli Oscar di Avengers: Endgame non include la promozione per Robert Downey Jr. nella categoria Miglior attore. Downey, ovviamente, è stato il ragazzo immagine del Marvel Cinematic Universe per più di un decennio, incarnando perfettamente il personaggio di Tony Stark nel corso di diverse apparizioni.

 

Anche dopo la morte di Tony in Endgame, continua a far parte del franchise. Spider-Man: Far From Home ha raccontato gli effetti della morte di Tony su Peter Parker, ed è stato riferito che RDJ apparirà nel prossimo film di Vedova Nera. In poche parole, è impossibile separare l’attore dal personaggio e dalla Marvel.

Sebbene Downey sia sempre stato all’altezza del Signor Stark, molti fan credono che la sua migliore interpretazione nel ruolo sia arrivata in Endgame. I registi Joe e Anthony Russo la pensano come loro, poiché all’inizio di quest’anno hanno sostenuto che Downey meritava la considerazione agli Oscar per la sua interpretazione. Ma nel momento in cui la Disney ha lanciato la campagna promozionale per Endgame, all’apertura della Season Awards, lo studio non si prenota per alcuna nomination nelle categorie dedicate alla recitazione.

La pagina ufficiale della Disney in cui sono riportati tutti i film dello studio che gareggiano ad entrare nelle nomination dei premi di quest’anno, For Your Consideration, è stata aggiornata per includere un elenco delle varie categorie per le quali lo studio sta esercitando pressione. Non sorprende che Avengers: Endgame sia proposto in alcune delle categorie più importanti, come Miglior film, Miglior regia e Miglior sceneggiatura non originale.

Tuttavia, molti fan noteranno che Downey – o qualsiasi altro attore di Endgame – non è presente nella lista. Ciò significa che la Disney non sta promuovendo la campagna per Endgame senza occuparsi delle categorie di recitazione.

Questo sarà senza dubbio deludente per le persone che speravano di vedere Downey finire il suo lavoro al MCU con un Oscar (o con la nomination, almeno). Il fatto che la Disney non stia facendo una campagna per nessuno nel cast di Endgame per ottenere una nomination suggerisce che lo studio non sembra voler “favorire” determinati attori rispetto ad altri. È vero che Iron Man ha avuto il maggior screen-time in Infinity War ed Endgame, ma in definitiva quei film erano progetti corali.

Nel caso di Endgame, ci si è concentrati sugli Original Six, e quindi Chris Hemsworth e Chris Evans sono attori principali allo stesso modo di Downey. Disney probabilmente capisce anche che è incredibilmente raro che un film di successo di supereroi ottenga nomination per la recitazione (Heath Ledger è l’eccezione, non la regola) e con la casella per il miglior attore già affollata, la sensazione potrebbe essere che una spinta per Downey sarebbe stata infruttuosa. Ha più senso concentrare le proprie risorse verso categorie che più plausibilmente possono portare a una nomination.