oscar 2019

Fa bene a festeggiare Kevin Feige: ieri Black Panther, produzione Marvel Studios, ha scritto un’altra pagina importante nella storia dei cinecomic conquistando ben sette nomination agli Oscar 2019 (film, scenografia, colonna sonora, canzone originale, costumi, montaggio sonoro e missaggio sonoro). Un risultato impensabile fino a qualche anno fa, quando il genere supereroistico veniva tenuto a debita distanza dalla stagione dei premi perché considerato – in fondo – categoria minore.

 
 

La parola che continua a venirmi in mente è orgoglio, perché sono orgoglioso di tutti coloro che sono stati coinvolti nel film“, ha spiegato il produttore commentando a caldo le nomination. “Stiamo parlando del riconoscimento più importante che un film possa ricevere nel nostro settore, ed qualcosa che ci gratifica immensamente […] Penso che Black Panther sia un film unico raccontato da un regista unico in un momento storico particolare, e grazie al nostro straordinario cast e alla troupe siamo riusciti a dire qualcosa di importante. Ripensando allo scorso anno e all’impatto culturale che questo film ha avuto in tutto il mondo, mi sembra che riconoscimento dell’Academy sia solo l’apice di tutto ciò.”

Oscar 2019: tutti i nominati della 91° edizione

Black Panther 2 al momento è in fase di pre-produzione ai Mavel Studios.

La sinossi del primo film:

Dopo la morte di suo padre, mostrata in Captain America: Civil War, il giovane principe T’Challa torna a casa per salire sul trono di Wakanda, un’immaginaria nazione nel continente africano, isolata ma tecnologicamente avanzata, e ricca di giacimenti di vibranio. Quando due pericolosi nemici cospirano per portare il regno alla distruzione, T’Challa è pronto a raccogliere l’eredità di suo padre e a indossare gli artigli di Black Panther. Non è la prima volta che il giovane re usa l’identità segreta per fare giustizia: nell’epica battaglia tra lo sprezzante Stark e il cocciuto Rogers, aveva già messo le sue abilità al servizio di Iron Man, in cerca dello scontro diretto con il Soldato d’Inverno. Questa volta, invece della fragile alleanza con la parte più facoltosa dei Vendicatori, T’Challa fa squadra con l’agente della CIA Everett K. Ross, completamente ignaro delle ricchezze locali, e con il corpo speciale wakandiano delle Dora Milaje, tra le quali figura anche l’amata Nakia. Come Freeman, apparso in Civil War, anche Andy Serkis torna nei panni del trafficante d’armi Ulysses Klaue, conosciuto in Avengers: Age of Ultron.

Chadwick Boseman ha interpretato il protagonista, T’Challa, già visto in Captain America Civil War. Nei ruoli principali del film hanno recitato, oltre a Boseman, Michael B. Jordan, Lupita Nyong’O, Danai Gurira, Martin Freeman, Daniel Kaluuya, Angela Basset, Forest Whitaker e Andy Serkis. Nei ruoli di comprimari sono comparsi invece Letitia Wright, Winston Duke, Florence Kasumba, Sterling K. Brown e John Kani.

Black Panther – Recensione

Fonte: CBM