Atomica Bionda

Arriva da Discussing Film la notizia che il sequel di Atomica Bionda, l’action thriller del 2017 diretto da David Leitch e interpretato da Charlize Theron, sarebbe in sviluppo per Netflix. La 87Eleven, che aveva già lavorato al primo film, dovrebbe occuparsi nuovamente della produzione.

 

Anche la Theron sarà coinvolta in qualità di produttrice, mentre uno sceneggiatore non è stato ancora ingaggiato. In seguito alla diffusione della notizia, Screen Rant ha contattato la 87Eleven per un commento, ma la casa di produzione non ha ancora fornito un feedback.

Non è la prima volta che si parla della possibilità di un sequel di Atomica Bionda destinato direttamente allo streaming. Già in passato, lo stesso David Leitch aveva dichiarato che il nuovo film era effettivamente in sviluppo, senza però rivelare quale piattaforma di streaming fosse coinvolta nel progetto.

LEGGI ANCHE – Charlize Theron conferma che il sequel di Atomica Bionda è in sviluppo

Uscito nel 2017, il thriller di spionaggio Atomica Bionda, ambientato durante la Guerra Fredda, è stato adattato dalla graphic novel di Antony JohnstonThe Coldest City, ed è interpretato da Charlize Theron nel ruolo di Lorraine Broughton, un agente dell’MI6 in missione a Berlino per recuperare del materiale top secret rubato.

Atomica Bionda è stato uno dei migliori film del 2017 e vanta alcune delle sequenze di combattimento più spettacolari della recente storia del cinema. Nel cast figurano anche James McAvoy, John Goodman e Sofia Boutella.

Nel 1989, alla vigilia del crollo del muro di Berlino e del cambiamento nelle alleanze tra superpotenze Lorraine Broughton, una spia del massimo livello dell’MI6, viene inviata a Berlino per smontare una spietata organizzazione di spionaggio che ha appena ucciso un agente sotto copertura in possesso di una lista contenente i nomi i tutti gli agenti occidentali in azione ed i loro affari. La donna riceve l’ordine di cooperare col direttore della sede di Berlino David Percival, e i due formano un’incerta alleanza, scatenando tutto il loro arsenale di abilità nel perseguire una minaccia che mette a rischio l’intero mondo delle operazioni di spionaggio dei paesi occidentali.