Batman il ritorno

All’inizio dell’estate, i fan della DC hanno ricevuto una notizia decisamente scioccante: Michael Keaton è in trattative per tornare nei panni di Batman per la prima volta in vent’anni nell’attesissimo The Flash. L’ultima volta che abbiamo visto Keaton nei panni del Crociato di Gotham è stato in Batman – Il ritorno del 1992, ad oggi una delle pellicole dedicate al vigilante più amate di sempre.

 
 

Insieme a Keaton, nel film di Tim Burton hanno recitato anche Christopher Walken nei panni di Max Schreck, Michelle Pfeiffer nei panni di Catwoman e Danny DeVito in quelli di Pinguino. Adesso, in una recente intervista con ComicBook, è stato proprio DeVito – in occasione della promozione del film L’unico e insuperabile Ivan – a commentare il possibile ritorno dello stimato collega nei panni del Cavaliere Oscuro. DeVito ha spiegato di essere entusiasta all’idea di vedere nuovamente il suo vecchio amico nell’universo DC, dichiarando quanto segue:

“Penso che sia fantastico. Penso che quella di Batman sia una serie fantastica e penso anche che sia una storia meravigliosa, piena di divertimento e di energia. Ho amato interpretare Oswald Cobblepot e, naturalmente, amo Tim Burton. Abbiamo fatto quattro, o forse cinque film insieme. Non vedo l’ora che se ne esca con il suo nuovo progetto, sperando sia un film che ci permetterà di lavorare ancora insieme.”

Dopo Batman – Il ritorno, Danny DeVito e Michael Keaton hanno lavorato nuovamente insieme, diretti sempre da Tim Burton, in Dumbo, adattamento live action del classico d’animazione del 1941, uscito nelle nostre sale a Marzo dello scorso anno.

The Flash con Ezra Miller al cinema nel 2022

Ricordiamo che The Flash arriverà al cinema il 1 luglio 2022. Il film sarà diretto da Andy Muschietti, regista di IT e IT – Capitolo Due. Ezra Miller tornerà a vestire i panni del Velocista Scarlatto dopo un cameo in Batman v Superman: Dawn of Justice e Justice League. Il film dovrebbe essere ispirato alla serie a fumetti “Flashpoint” del 2011, scritta da Geoff Johns e disegnata da Andy Kubert.