Doctor Strange nel Multiverso della Pazzia Doctor Strange 2: nel Multiverso della Pazzia

Dopo la dipartita di Scott Derrickson, che ha abbandonato il progetto a causa di alcune “divergenze creative”, sembra che i Marvel Studios abbiano finalmente trovato il nuovo regista di Doctor Strange 2, l’atteso sequel del cinecomic con Benedict Cumberbatch che arriverà nelle sale a maggio del prossimo anno.

 

Stando infatti a quanto riportato da Variety, Sam Raimi è in trattative per dirigere Doctor Strange in the Multiverse of Madness. Raimi è noto per la trilogia de La Casa e per i film della serie Spider-Man con Tobey Maguire. Nel corso della sua carriera ha diretto anche Darkman, Pronti a morire e Drag Me to Hell. È dal 2013 che Raimi non dirige un film.

Insieme alla notizia del coinvolgimento di Raimi nel sequel, è sempre Variety a riportare che Rachel McAdams non ritornerà nei panni di Christine Palmer nel sequel.

LEGGI ANCHE – Doctor Strange 2: 10 storyline che vorremmo vedere nel film

Annunciato ufficialmente questa estate al Comic-Con di San Diego, Doctor Strange 2 vedrà Benedict Cumberbatch tornare nel ruolo di Stephen Strange. Diretto da Scott Derrickson, il sequel vedrà anche Wanda Maximoff alias Scarlet Witch (Elizabeth Olsen) assumere un ruolo da co-protagonista dopo WandaVision. Le riprese dovrebbero cominciare nella prima metà del 2020.

Secondo Collider, la produzione ha fatto già un passo in avanti assumendo lo sceneggiatore Jade Bartlett. Il suo ruolo non è stato ancora chiarito, visto che lo script dovrebbe essere firmato da Derrickson in persona e quindi Bartlett dovrebbe intervenire solo a limare il testo o magari a scrivere a quattro mani con il regista.

Il primo film su Doctor Strange è uscito nel 2016 e ha raccontato la nascita dell’eroe, dall’incidente di Stepehn Strange fino al confronto con Dormammu. Nel film c’erano anche Benedict Wong, Tilda Swinton, Chiwetel Ejiofor e Rachel McAdams. Abbiamo rivisto Strange in Infinity War e in Endgame.

Doctor Strange in the Multiverse of Madness arriverà al cinema il 7 maggio 2021.