godzilla vs kong

L’emergenza Covid-19 ha messo letteralmente in ginocchio l’industria cinematografica, con numerosi attesissimi blockbuster che sono stati posticipati addirittura al 2021. Eppure, c’è un film il cui futuro sul grande schermo rimane ancora oggi un mistero: stiamo parlando di Godzilla vs. Kong, il film della coppia Legendary/Warner in cui vedremo scontrarsi i due iconici mostri cinematografici.

 

Al momento non sappiamo se il film arriverà ancora nelle sale il prossimo novembre o se verrà posticipato al prossimo anno. Nonostante la Warner Bros. non abbia ancora rilasciato alcun materiale ufficiale, oggi apprendiamo la notizia – via CBM – che il film è stato ufficialmente classificato dalla MPAA, la Motion Picture Association of America, l’associazione che si occupa di associare il divieto alle pellicole distribuite negli Stati Uniti.

Il film ha “stranamente” ricevuto un PG-13, ossia un divieto ai minori di 13 anni. La motivazione consiste nella presenza nel film di “intense scene di violenza e distruzione e di linguaggio volgare”. Nessun divieto ai minori di 17 anni, lasciando presagire che il film sarà molto meno crudo di quanto i fan probabilmente si aspettano.

La campagna marketing di Godzilla vs Kong partirà solo quando la Warner Bros. deciderà il futuro di Tenet?

La più grande domanda, adesso, è se vedremo a breve un primissimo trailer del crossover, dal momento che il rating assegnato alla pellicola significa che il film è stato ufficialmente completato. È innegabile quanto la Warner Bros. si trovi attualmente in una posizione critica, dovuta essenzialmente all’uscita nelle sale – che quasi sicuramente verrà posticipata – di Tenet. Probabilmente, non abbiamo ancora visto nulla di Godzilla vs. Kong in termini di campagna marketing perché è quasi certo che il calendario delle prossime uscite della major dipenderà dal rinvio o meno dell’attesissimo film di Christopher Nolan.

Godzilla vs. Kong sarà diretto da Adam Wingard e vedrà nel cast Alexander SkarsgårdMillie Bobby BrownRebecca Hall, Brian Tyree Henry, Shun Oguri, Eiza González, Jessica Henwick, Julian Dennison, Kyle Chandler e Demián Bichir. Il film farà parte di un nuovo universo condiviso, denominato MonsterVerse, a cui appartengono anche Godzilla (2014), Kong: Skull Island (2017) e Godzilla II: King of the Monsters (2019).