Thanos è il cattivo per antonomasia del MUC, ma ci sono antagonisti più potenti del Titano Pazzo, come esemplificato da un nuovo report di Screen Rant. A mano a mano che l’ambito MCU è cresciuto nel corso degli anni, il livello di potenza di eroi e cattivi è aumentato notevolmente. Gli avversari di Tony Stark sono passati, ad esempio, dall’essere un uomo d’affari con un abito di ferro all’essere un genio sputafuoco, fino ad arrivare ad una IA quasi onnipotente. L’espansione del MCU in diverse dimensioni non ha fatto altro che rafforzare questa differenza.

 

Da quando Thor e The Avengers hanno sottolineato la portata delle abilità magiche degli Asgardiani, è stato evidente che il potere non è solo una questione di pura forza. La magia, le dimensioni, l’immortalità e persino la personalità devono essere prese in considerazione per capire quanto sia potente un personaggio. Ad esempio, Thor avrebbe potuto impugnare il Guanto dell’Infinito in Avengers: Endgame, ma Smart Hulk era mentalmente più stabile all’epoca dei fatti. La natura delle abilità di un personaggio spiega anche perché Captain Marvel potrebbe spingere qualsiasi altro eroe nell’oblio, anche se Scarlet Witch potrebbe torcerle la spina dorsale con un semplice movimento del polso.

Per quanto Thanos sia onnipotente grazie alle Gemme dell’Infinito, molti altri cattivi del MCU sono naturalmente più potenti. Il suo ex servitore Ronan l’Accusatore, ad esempio, è stato in grado di maneggiare la Gemma del Potere con una resistenza minima, ed è rimasto sotto il comando di Thanos solo a causa delle sue motivazioni nascoste. Allo stesso modo, Ego il Pianeta Vivente avrebbe potuto facilmente spazzare via la Terra con la stessa facilità con cui ha fatto con altri pianeti, ma il suo desiderio di conquistare l’intero universo lo ha portato a seguire Star-Lord e a perdere contro i Guardiani della Galassia prima che potesse raggiungere il suo obiettivo. E poi ci sono Hela, Surtur e Dormammu, tre esseri mistici con una durata di vita estremamente lunga e una quantità di potere quasi illimitata: ed è proprio Dormammu che può affermare di essere il più potente. 

Eoni fa, Odino ha sconfitto Surtur da solo, ma uan volta divenuto anziano, Thor ha dimostrato che sia Surtur che Hela erano abbastanza forti da impedire al secondo Vendicatore più potente di poterli sconfiggere, come visto in Thor: Ragnarok. Solo loro potevano sconfiggersi a vicenda. Tuttavia, Surtur può essere così potente solo quando viene unito alla Fiamma Eterna mentre indossa la sua corona. Thor: Ragnarok ha anche dimostrato come Hela possa essere sconfitta tramite l’enorme Demone del Fuoco. Quindi, l’unico cattivo del MCU che non è stato scalfito da quasi nessuna arma è Dormammu.

Dormammu è il vero villain più potente del MCU?

Dormammu è praticamente imbattibile nel MCU, poiché non ne fa davvero parte. Solo per natura, Dormammu abbraccia la sua intera realtà come entità transdimensionale. Ne deforma il tessuto stesso per creare il suo volto e usare i suoi poteri, può conferire abilità occulte a esseri di universi diversi e viene descritto dall’Antico come più antico del tempo stesso. L’unico ostacolo che gli impedisce di annientare il MCU prima che qualcuno abbia la possibilità di battere ciglio è che non può semplicemente oltrepassarlo. Ecco perché ha reclutato Kaecilius prima che Doctor Strange ostacolasse i suoi piani grazie alla sua insistenza. Certo, Dormammu ha subito la sconfitta meno violenta dell’intero franchise a causa di questo piccolo ostacolo, ma sarebbe stato comunque impossibile per Thanos cancellare metà della vita se non avesse ricevuto un guanto ingioiellato.

Dormammu è la personificazione della distruzione. È difficile mettere il suo potere in prospettiva con così tante razze aliene e pianeti viventi, ma Dormammu può essere paragonato ad un’intera dimensione e i suoi obiettivi includono anche l’intero multiverso. Oggetti come il Guanto dell’Infinito potrebbero non funzionare nella sua Dimensione Oscura come accade invece altrove nel Multiverso. Per fortuna, Doctor Strange è stato abbastanza saggio (e fortunato) da sperimentare un uso intelligente della Gemma del Tempo per salvare l’intero Marvel Cinematic Universe dall’essere assorbito dal Distruttore di Mondi, almeno temporaneamente…