Poche ore fa è arrivata come un fulmine la notizia – totalmente inaspettata – che Jamie Foxx è ufficialmente in trattative per tornare a vestire i panni di Electro in Spider-Man 3, il film con Tom Holland che arriverà al cinema il prossimo anno. L’attore premio Oscar aveva già interpretato il ruolo in The Amazing Spider-Man – Il potere di Electro di Marc Webb, film uscito nelle sale nel 2014 e in cui era Andrew Garfield ad interpretare l’Uomo Ragno.

Naturalmente, i fan sono subito andati in visibilio, anche perché la presenza di Electro nel film potrebbe effettivamente aprire le porte all’esplorazione del Multiverso (cosa che dovrebbe avvenire in maniera ancora più approfondita in Doctor Strange in the Multiverse of Madness). In attesa di scoprire maggiori dettagli sul coinvolgimento del personaggio di Electro nella storia della terza avventura cinematografica dello Spider-Man di Holland, arriva da ComicBook una curiosa indiscrezioni che potrebbe fare maggiore luce sul perché del “ritorno” sul grande schermo del celebre antagonista.

Un nuovo report del noto sito, infatti, rivela parti di un’email inviata nel 2013 da Kevin Feige all’allora presidente della Sony Amy Pascal, in cui il boss dei Marvel Studios esprimeva lodi per la performance di Jamie Foxx nei panni di Electro in The Amazing Spider-Man 2. “Adoro davvero Electro… sembra che la storia potrebbe anche fare a meno della scena nel suo appartamento, il che lo farebbe sembrare completamente pazzo… un personaggio con cui sarebbe ancora più difficile relazionarsi.”, avrebbe scritto Feige alla Pascal.

Questa approvazione nei confronti di Electro da parte di Feige non dovrebbe far altro che contribuire ad aumentare il notevole clamore suscitato dall’entusiasmante annuncio, e forse a contestualizzare maggiormente il perché del suo inserimento nel film (ricordiamo che Feige figurerà come produttore di Spider-Man 3), anche se al momento mancano ancora troppi dettagli sulla storia per riuscire a capirne le reali motivazioni…

Cosa sappiamo di Spider-Man 3?

Di Spider-Man 3 – che arriverà al cinema il 17 Dicembre 2021 – si sa ancora molto poco, sebbene la teoria più accredita è quella secondo cui il simpatico arrampicamuri sarà costretto alla fuga dopo essere stato incastrato per l’omicidio di Mysterio (e con il personaggio di Kraven il Cacciatore che sarebbe sulle sue tracce). Naturalmente, soltanto il tempo sarà in grado di fornirci maggiori dettagli sulla trama, ma a quanto pare il terzo film dovrebbe catapultare il nostro Spidey in un’avventura molto diversa dalle precedenti…

Tom Holland si è unito al MCU nei panni di Peter Parker nel 2016: da allora, è diventato un supereroe chiave all’interno del franchise. Non solo è apparso in ben tre film dedicati ai Vendicatori della Marvel, ma anche in due standalone: Spider-Man: Homecoming e Spider-Man: Far From Home. La scorsa estate, un nuovo accordo siglato tra Marvel e Sony ha permesso al personaggio dell’Uomo Ragno di restare nel MCU per ancora un altro film a lui dedicato – l’annunciato Spider-Man 3 – e per un altro film in cui lo ritroveremo al fianco degli altri eroi del MCU.