the batman

All’inizio di questa settimana sono apparse online una serie di immagini di Colin Farrell con un nuovo look che hanno immediatamente fatto pensare a The Batman, l’atteso cinecomic DC in cui l’attore avrà l’iconico ruolo di Pinguino. Nelle foto in questione, Farrell sfoggia un inedito capello color argento, e in molti hanno subito pensato che sarebbe stato proprio quello il look che l’attore avrebbe utilizzato per dare vita ad Oswald Cobblepot nel film di Matt Reeves.

 

Adesso, però, è stato lo stesso Colin Farrell a negare categoricamente la connessione tra quel colore di capelli e le riprese di The Batman in una recente ospitata allo show di Ellen DeGeneres. Inoltre, l’attore ha anche specificato di non aver ancora iniziato a girare il film: come rivelato dallo stesso, le sue riprese partiranno entro due settimane.

La cosa interessante è che Farrell si è presentato da Ellen con il suo tradizionale colore di capelli: e se quel look color argento fosse servito in realtà per una prova costume? È probabile che l’attore non abbia potuto confermare la teoria…

Potete vedere il video dell’intervento di Farrell da Ellen di seguito:

LEGGI ANCHE – The Batman, Robert Pattinson: “Voglio spingermi oltre i limiti”

Il cast di The Batman è formato da molti volti noti: insieme a Robert Pattinson nei panni di Bruce Wayne, ci saranno anche Andy Serkis (Alfred), Colin Farrell (Oswald Chesterfield/Pinguino), Zoe Kravitz (Catwoman), Jeffrey Wright (Jim Gordon) e Paul Dano (Enigmista). Infine, John Turturro sarà il boss Carmine Falcone. Nel cast anche Peter Sarsgaard, ma c’è ancora mistero sul suo ruolo.

HN Entertainment ha suggerito che le riprese del cinecomic si svolgeranno presso i Leavesden Studios di Londra (gli stessi della saga di Harry Potter ma anche di Batman v Superman: Dawn of Justice, Justice League, Wonder Woman e del sequel Wonder Woman 1984) mentre l’uscita nelle sale è stata già fissata al 25 giugno 2021.

The Batman esplorerà un caso di detective“, scrivono le fonti, “Quando alcune persone iniziano a morire in modi strani, Batman dovrà scendere nelle profondità di Gotham per trovare indizi e risolvere il mistero di una cospirazione connessa alla storia e ai criminali di Gotham City. Nel film, tutta la Batman Rogues Gallery sarà disponibile e attiva, molto simile a quella originale fumetti e dei film animati. Il film presenterà più villain, poiché sono tutti sospettati“.

Fonte: ComicBookMovie