Wonder Woman 1984

La performance di The New Mutants al box office americano è stata superiore alle aspettative, così come gli incassi raggiunti da Tenet dopo l’uscita del film in diversi mercati internazionali. Sembra che le cose per l’industria del cinema stiano lentamente migliorando: è quindi possibile che anche Wonder Woman 1984, in arrivo il prossimo Ottobre, possa rivelarsi una gran bella sorpresa per la sala e per gli incassi.

Adesso, veniamo finalmente a conoscenza della durata del cinecomic di Patty Jenkins. Come segnalato da CBM, il Korea Media Rating Board ha segnalato che il film avrà una durata di 150 minuti, ossia 2 ore e 30 minuti, compresi i titoli di cosa. Inoltre, è stato confermato che negli Stati Uniti il film avrà un PG-13, ossia la visione del film da parte dei minori di 13 anni è consigliata con la presenza di un adulto.

Wonder Woman 1984 sarà quindi il terzo film più lungo del DCEU (se si considera l’attesa Snyder Cut di Justice League) e sarà di circa 9 minuti più lungo di Wonder Woman. Di recente, in occasione del DC Fandome, è stato rilasciato il nuovo trailer ufficiale del film che ci ha permesso di dare finalmente un primo sguardo alla trasformazione di Barbara Ann Minerva in Cheetah. A proposito del personaggio interpretato da Kristen Wiig, in una recente intervista con Screen Rant Gal Gadot ha così parlato del lavoro della collega e della sua performance:

“Lavorare con Kristen Wiig è stata un’esperienza straordinaria. È una persona divertente ed è anche molto sensibile. Interpreta il personaggio di Cheetah… È un cattivo che non puoi non amare. Capisci da dove viene e Kristen la interpreta in un modo veramente interessante e affascinante. Ti travolge… mi ha fatto davvero piacere lavorare con lei. È fantastica.”

Wonder Woman 1984 uscirà il 2 ottobre 2020. Il film è stato definito dal produttore Charles Roven un sequel “inusuale“, che poterà in scena lo stesso personaggio grazie al lavoro dello stesso team creativo e che seguirà gli eventi del precedente capitolo, ma che i fan non dovrebbero aspettarsi un seguito tradizionale definendolo “la prossima iterazione della supereroina”.

L’ordine cronologico del personaggio di Diana Prince è stato già rimescolato, essendo stata introdotta nell’era contemporanea di Batman v Superman: Dawn of Justice per poi tornare al vecchio secolo con Wonder Woman. Il sequel vedrà ancora Gal Gadot nei panni di Diana Prince opposta a Kristen Wiig, scelta per interpretare la villain Cheetah. Nel cast figureranno anche Chris Pine (volto del redivivo Steve Trevor) e Pedro Pascal (nei panni di Maxwell Lord).