Black Widow film recensione

Nelle ultime settimane, alcune scene tagliate di Black Widow e presenti nell’edizione home video del film sono state diffuse online, tra cui la famigerata scena che ha finalmente chiarito quello che è stato etichettato fin dall’uscita del cinecomic con Scarlett Johansson come un presunto “buco di trama” (qui i dettagli).

 

Ora, pare che un’altra scena chiave del film stava per essere tagliata, se non fosse stato per Kevin Feige, che a quanto pare ha fortemente insistito affinché non venisse eliminata dal montaggio finale. Parlando con Empire Magazine, infatti, la regista Cate Shortland ha rivelato che non era sicura che la scena in cui Natasha, Yelena, Melina e Alexei si ritrovano a tavola riuscisse a ristabilire davvero la loro dinamica familiare, ma secondo Feige era necessario che quella scena fosse all’interno del film.

“Kevin non ti dà molte direttive, è molto libero”, ha spiegato la regista parlando del boss dei Marvel Studios. “Ma lui sentiva che quella scena doveva essere nel film. Io e Scarlett continuavamo a dirgli: ‘Pensi davvero che possa funzionare?’. E alla fine è diventata una delle scene più reali dell’intera storia. C’è questo gruppo di persone alla deriva, che stanno ancora cercando di aggrapparsi disperatamente ai ruoli che avevano in Ohio, perché è tutto che hanno. È davvero un bel momento.”

La regia di Black Widow è stata affidata a Cate Shortland, seconda donna (dopo Anna Boden di Captain Marvel) a dirigere un titolo dell’universo cinematografico Marvel, mentre la sceneggiatura è stata riscritta nei mesi scorsi da Ned Benson (The Disappearance of Eleanor Rigby). Insieme a Scarlett Johansson ci saranno anche David HarbourFlorence Pugh e Rachel Weisz. Il film arriverà nelle sale il 7 luglio e su Disney+ con Accesso Vip il 9 luglio.

In Black Widow, quando sorgerà una pericolosa cospirazione collegata al suo passato, Natasha Romanoff dovrà fare i conti con il lato più oscuro delle sue origini. Inseguita da una forza che non si fermerà davanti a nulla pur di sconfiggerla, Natasha dovrà affrontare la sua storia in qualità di spia e le relazioni interrotte lasciate in sospeso anni prima che diventasse un membro degli Avengers.