Emily VanCamp

In una recente intervista con Collider, Emily VanCamp ha ricordato il provino con Chris Evans per Captain America: The Winter Soldier, il film del MCU in cui Sharon Carter, la nipote di Peggy, è stata introdotta come ex agente dello SHIELD al servizio di Nick Fury.

Dopo la rivelazione che l’HYDRA si era infiltrata segretamente nell’organizzazione, alla fine Sharon ha deciso di cambiare lavoro, diventando un membro della CIA e venendo coinvolta nel bombardamento delle Nazioni Uniti organizzato da Zemo, evento durante il quale perse la vita T’Chaka, il Re di Wakanda. L’ultima volta che abbiamo visto Sharon nel MCU, era stata bollata come nemica dello stato all’indomani degli eventi di Captain America: Civil War dopo aver rubato lo scudo di Cap e le ali di Falcon.

Parlando del provino che le ha permesso di entrare a far parte della grande famiglia Marvel, Emily VanCamp ha ricordato che all’audizione erano presenti anche i registi Anthony e Joe Russo e Nate Moore dei Marvel Studios. L’attrice ha ricordato che era molto nervosa quel giorno e che, alla fine, sono stati tutti adorabili con lei.

“Tra i provini migliori della mia carriera, quello che definirei un’esperienza davvero fantastica è senza dubbio il provino che ho fatto anni e anni fa, con Chris Evans, per il primo film di Captain America in cui avrei poi recitato”, ha spiegato VanCamp. “Ricordo che ero molto nervosa… continuavo a chiedermi perché fossi lì e tutte quelle cose che ti passano per la testa in momenti del genere. C’erano anche i fratelli Russo, e se non ricordo male anche Nate Moore per la Marvel. C’era anche Chris, ovviamente. Sono stati tutti davvero adorabili. Ho un ricordo bellissimo di quel momento. Sono stati tutti veramente gentili e, in qualche modo, hanno contribuito ad accrescere il mio desiderio di ottenere la parte e di entrare a far parte del MCU.”

Il futuro di Emily VanCamp come Sharon Carter nel MCU

Di recente abbiamo ritrovato Sharon Carter nella serie The Falcon and the Winter Soldier: dopo aver rivelato di essere Power Broker, ha ricevuto finalmente la grazia ed è stata reintegrata nella CIA, ottenendo l’accesso a armi sperimentali e segreti governativi. In base a quanto visto nella scena post-credits dell’episodio finale dello show, è chiaro che ritroveremo ancora Sharon nel MCU e che il personaggio potrebbe giocare un ruolo chiave nel futuro dell’universo condiviso.