MCU vs DCEU foto 4

Henry Cavill è stato scelto come interprete di Superman nel 2010 e ha fatto il suo debutto sul grande schermo nei panni dell’iconico personaggio DC ne L’uomo d’acciaio del 2013. È poi tornato ad interpretare il figlio di Krypton in Batman v Superman: Dawn of Justice del 2016, in Justice League del 2017 e, naturalmente, in Zack Snyder’s Justice League del 2021.

 
 

Da quando è stato scelto come interprete di Superman, l’attore ha avuto la possibilità di prendere parte a numerosi progetti di alto profilo, tra cui Mission: Impossible Fallout e la serie Netflix The Witcher. Tuttavia, il suo futuro nei panni dell’eroe DC è ancora molto incerto, nonostante l’attore abbia più volte espresso il desiderio di tornare a vestire i panni del personaggio ancora una volta.

Al momento non sono stati fatti annunci ufficiali in merito ad un eventuale sequel de L’uomo d’acciaio o di un altro ipotetico progetto che potrebbe vedere il ritorno di Cavill. Al contrario, la Warner Bros. si sta concentrando su un nuovo film che sarà prodotto da J.J. Abrams e scritto da Ta-Nehisi Coates, e che avrà come protagonista un Superman nero.

In attesa di scoprire se Cavill avrà ancora un futuro nei panni dell’eroe kryptoniano, in una recente intervista con GQ, l’attore ha raccontato della direzione che vorrebbe prendesse la storia del suo Superman sul grande schermo, dopo gli eventi di Justice League.

“Ero molto ansioso di dare forma alle prime fasi del viaggio di Clark come Superman”, ha spiegato Henry Cavill. “Abbiamo avuto L’uomo d’acciaio, poi siamo diventati un po’ più dark con Batman v Superman. Se dovesse soccombere all’Equazione dell’Anti-vita e diventare un Superman cattivo, allora volevo davvero assicurarmi di aver fatto vedere l’eroe Superman, il vero simbolo della speranza, il faro di luce, prima di percorrere il sentiero dell’oscurità e poi della redenzione. È qualcosa che ho ancora molta voglia di esplorare.”

Il futuro di Henry Cavill nel DCEU

Se Henry Cavill avrà o meno l’opportunità di continuare con il ruolo e approfondire ulteriormente la sua versione di Superman, è un mistero che ancora non sembra trovare soluzione. Le voci sull’uscita effettiva di Cavill dal DCEU circolano ormai dal 2018; parallelamente, si parla anche del fatto che il suo Superman possa diventare un personaggio di supporto in altri film dell’universo cinematografico.

Cavill è sicuramente molto legato al personaggio. Tuttavia, considerando il contratto con Netflix per The Witcher e il coinvolgimento in altri imminenti progetti cinematografici, i suoi impegni potrebbero effettivamente impedirgli di prendere parte ad un eventuale sequel de L’uomo d’acciaio o, comunque, di continuare a indossare i panni del supereroe anche in altri progetti.