House of Gucci: la famiglia Gucci si scaglia contro il film di Ridley Scott

La famiglia Gucci si scaglia pubblicamente contro House of Gucci, il film di Ridley Scott che racconterà dell’omicidio dell’imprenditore Maurizio Gucci.

-

L’iconica famiglia Gucci si è pubblicamente scagliata contro House of Gucci, il nuovo film di Ridley Scott attualmente in produzione in Italia che racconterà dell’omicidio dell’imprenditore Maurizio Gucci (interpretato da Adam Driver) ordinato nel 1995 dall’ex moglie Patrizia Reggiani (interpretata da Lady Gaga).

Nonostante attorno al film sia stato creato già un certo hype (soprattutto a causa del cast, che oltre a Driver e Gaga include anche nomi come Jared Leto, Al Pacino e Jeremy Irons), sembra che non tutti siano entusiasti in merito al progetto. Secondo quanto riportato da AP News, infatti, i prenipoti di Guccio Gucci, fondatore della casa di moda, si sarebbero sentiti “traditi” dalla realizzazione del film.

Patrizia Gucci, cugina di secondo grado di Maurizio, ritiene che il film di Scott si “intrometta” nella vita della famiglia Gucci al solo scopo di trarne un vantaggio economico. “Siamo veramente delusi”, ha detto. “Parlo a nome della mia famiglia. Stanno rubando l’identità di una famiglia per trarne profitto, per incrementare i guadagni del sistema hollywoodiano. La nostra famiglia ha un’identità, una sua privacy. Possiamo parlare di qualsiasi cosa, ma c’è un confine che non può essere oltrepassato.”

Inoltre, la stessa ha commentato in maniera negativa il casting del premio Oscar Al Pacino, che nel film interpreterà suo nonno, Aldo Gucci. “Mio nonno era un uomo molto bello, come tutti i Gucci. Molto alto, occhi azzurri… molto elegante”, ha dichiarato Patrizia. “Nel film è interpretato da Al Pacino, che già non è molto alto. Le foto che ho visto lo ritraggono grasso, basso, con le basette… davvero brutto. È una vergogna, perché non gli somiglia affatto.”

Oltre al casting di Pacino, Patrizia Gucci ha commentato anche il coinvolgimento di Jared Leto nei panni di suo padre Paolo Gucci, cugino di Maurizio ed ex vicepresidente e amministratore delegato della casa di moda italiana. Patrizia ha commentato il look dell’attore usando queste parole: “Orribile, orribile. Mi sento ancora offesa.”

Ricordiamo che la famiglia Gucci non è stata più coinvolta con la casa di moda Gucci dal 1993, quando Maurizio ha venduto la sua quota rimanente a Investcorp, società con sede in Bahrain. Successivamente è stata acquistata dal gruppo francese PPR, ora nota come Kering.

Tutto quello che sappiamo su House of Gucci

House of Gucci sarà sceneggiato da Roberto Bentivegna e sarà basato sul libro di Sara Gay Forden dal titolo: “The House of Gucci: A Sensational Story of Murder, Madness, Glamour and Greed”. Per Ridley Scott si tratta del secondo progetto sviluppato dopo la fusione tra Fox e Disney, insieme a The Last Duel, film che vedrà protagonisti Matt DamonAdam Driver, Jodie Comer Ben Affleck.

House of Gucci segna il ritorno di Scott in Italia, dov’era stato ambientato anche Tutti i soldi del mondo, uscito nel 2017. Il cast include Adam Driver, Lady Gaga, Jared Leto, Al Pacino, Jack Huston, Reeve Carney, Camille Cottin e Jeremy Irons. L’uscita nelle sale è fissata per il prossimo novembre.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

Dall'alto di una fredda torre Vanessa Scalera

Dall’alto di una fredda torre, la scelta di Vanessa Scalera ed...

Al cinema dal 13 giugno, distribuito da Lucky Red, la storia di Dall'alto di una fredda torre (qui la recensione) nasce sul palcoscenico del teatro,...
- Pubblicità -