shang-chi

L’attore Florian Munteanu, che in Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli interpreta il ruolo di Razor Fist, assassino che viene assunto per uccidere l’eroe eponimo, ha rivelato in una recente intervista con ComicBookMovie che nel film avremmo dovuto conoscere le origini del suo personaggio.

 

Parlando di alcuni momenti chiave che coinvolgono Razor nel film dei Marvel Studios, Florian ha anticipato un paio di scene eliminate che saranno incluse nell’imminente edizione home video del film e che avrebbero dovuto permettere al pubblico di scoprire qualcosa in più sul letale assassino.

“C’è stata quella grande battaglia nel film e, in origine, il pubblico avrebbe dovuto scoprire qualcosa in più di Razor Fist a quel punto”, ha spiegato l’attore. “Non vedo l’ora che i fan vedano quelle scene, perché c’è un motivo per cui ha sostituito la sua lama con la spada del drago e ha combattuto con due spade. Però non voglio rovinare la sorpresa rivelando troppo.”

Florian Munteanu ha anche confermato che una volta c’erano dei piani per mostrare come Razor Fist è stato reclutato nei Dieci Anelli. Ha spiegato che avremmo imparato di più circa la sua relazione con Wenwu e della sua lealtà al grande cattivo del film.

“Lo chiama sempre patrigno perché, alla fine, Wenwu gli ha dato una nuova vita, uno scopo e una casa. Lo ha addestrato e lo ha portato via dalla strada”, ha aggiunto l’attore. “Sono tutte scene che vedrete negli extra dell’edizione home video. Xialing è sua figlia, quindi ha più senso per Razor seguire lei piuttosto che un nuovo leader. Bisognerà attendere per vedere cosa accadrà.”

L’uscita nelle sale di Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli è fissata al 3 settembre 2021. Destin Daniel Cretton, acclamato regista di Short Term 12The Glass Castle e Il Diritto di Opporsi con Michael B. JordanJamie Foxx e Brie Larson, è stato scelto per dirigere il film, che vanta la sceneggiatura di Dave Callaham (The Expendables, Godzilla, Wonder Woman 1984).

Vi ricordiamo che nei panni del protagonista ci sarà l’attore canadese Simu Liu, visto di recente nella commedia di Netflix Kim’s Convenience. Insieme a lui, nel cast, figureranno anche Tony Leung nei panni del Mandarino, e Awkwafina, che dovrebbe interpretare un “leale soldato” del Mandarino, e se è vero che il villain qui sarà il padre di Shang-Chi, in tal caso ci sono ottime possibilità che si tratti di Fah Lo Suee. Chi ha letto i fumetti saprà che è la sorella dell’eroe del titolo e che il suo superpotere è l’ipnosi.