Spider-Man

Quando è stata confermata la presenza di Benedict Cumberbatch nel cast di Spider-Man: No Way Home, il ruolo dell’attore nel film è stato descritto come una sorta di “mentore” per il giovane Peter Parker. Tuttavia, in una recente intervista con Games Radar, Tom Holland ha specificato che la relazione tra Peter e Stephen Strange sarà molto diversa da quella che il personaggio aveva con il compianto Tony Stark/Iron Man.

 
 

“Non considererei Doctor Strange un mentore in questo film… è più un collega. A questo punto, nel film, Spider-Man si è affermato come un Vendicatore piuttosto potente e serio”, ha spiegato Holland. “Doctor Strange gli riconosce questa cosa e lo tratta come un suo pari. Tuttavia, nel corso del film, la loro relazione va in pezzi. E invece di restare colleghi… non diventano nemici, ma sicuramente non sono amici”.

L’attore ha poi aggiunto: “Spider-Man vuole sempre accontentare tutti. Vuole sempre che tutti siano felici. Ma in questo caso, non sarà così. Quella tra Peter e Stephen Strange è una relazione interessante. È molto, molto diversa da quella che Peter aveva con Tony. Ma è comunque divertente. Spider-Man e Doctor Strange sono un ottimo mix. Stanno benissimo sullo schermo insieme. L’equilibrio tra loro è molto divertente.”

Parlando sempre con Games Radar, Tom Holland ha anticipato che i toni di No Way Home saranno molto diversi da quelli delle precedenti avventure di Peter nel MCU: “Ciò che sorprenderà davvero il pubblico è il fatto che questo non sarà un film divertente. È più cupo, più triste… anche toccante. Vedremo personaggi che amiamo affrontare cose che non avremmo mai voluto che affrontassero. Ero davvero entusiasta all’idea di esplorare quest’altro lato della storia di Peter.”

“Peter Parker è sempre uno che guarda il lato positivo della vita”, ha aggiunto. “Crede sempre di poter risolvere qualsiasi cosa. Questa volta, invece, lo vediamo in difficoltà… in estrema difficoltà. Era un aspetto del personaggio che non avevo mai esplorato prima d’ora e non vedevo l’ora di farlo. Non ho ancora visto il film, soltanto dei pezzi, ma posso comunque affermare che è il migliore che abbiamo fatto. Decisamente il miglior film di Spider-Man che abbiamo mai fatto. Non credo che i fan siano davvero pronti. Neanche io sono pronto. Sarà brutale.”

Spider-Man: No Way Home, quello che sappiamo

Le riprese di Spider-Man: No Way Home si sono svolte ad Atlanta. Nel film vedremo Tom HollandZendaya, Jacob Batalon, Tony Revolori Marisa Tomei tornare nei loro personaggi del francise. Inoltre, il film vedrà, trai suoi interpreti, anche Benedict Cumberbatch nei panni di Doctor Strange, che poi vedremo in Doctor Strange in the Multiverse of Madness, diretto da Sam RaimiJamie Foxx che tornerà a vestire i panni di Electro, come in The Amazing Spider-Man 2, e infine Alfred Molina, che sarà di nuovo Doctor Octopus di Spiderman 2.

Spider-Man: No Way Home è diretto da Jon Watts (già regista di Homecoming e Far From Home) e prodotto da Kevin Feige per i Marvel Studios e da Amy Pascal per la Pascal Production. Il film arriverà nelle sale italiane il 16 dicembre 2021.