Zoe Kravitz The Batman

Tra i numerosi personaggi che appariranno nell’attesissimo The Batman, figura anche l’iconica Catwoman, che questa volta sarà interpretata da Zoe Kravitz, nota per essere apparsa nell’acclamata miniserie Big Little Lies e per aver recitato in Mad Max: Fury Road e nelle saghe di Divergent e Animali Fantastici. 

 

In una recente intervista con AnotherMag, l’attrice ha parlato della pressione e delle aspettative che gravitano attorno ad un progetto e ad un ruolo così imponenti, commentando anche l’approccio del regista Matt Reeves all’universo del Cavaliere Oscuro. “I fan sono irriducibili e proprio perché li rispetto davvero tanto, ho scelto di non pensare alle loro aspettative durante la realizzazione del film”, ha spiegato Kravitz. “Se mi fossi concentrata sul desiderio di piacere a tutti, e soprattutto ai fan, non avrei mai dato vita ad un personaggio reale. Matt ha scritto una storia veramente interessante, con personaggi e relazioni davvero complesse. Tutto quello che volevo fare era onorare quella storia.”

“A volte, quando si tratta di questi film così grandi, può sembrare che tu sia soltanto un burattino o una piccola parte di qualcosa di molto più grande”, ha aggiunto l’attrice. “La realtà è che questo sembrava un film indipendente per quanto cuore e anima avesse, e per quanto ragionamento ci fosse dietro ad ogni fase del processo e ad ogni scena. È stato davvero un lavoro di squadra. Matt è davvero preciso. Gli ci è voluto un intero anno per portarlo a termine a causa del Covid. Passare un anno intero della tua vita su un film è un molto impegnativo, soprattutto dal punto di vista fisico. Dovevo essere in una certa forma fisica, e c’era una pandemia in corso. Mi hanno infilato questa tuta, ogni giorno dalle 7 del mattino. Lavoravo in media 12 ore al giorno, poi tornavo a casa e mi allenavo. È stata un’esperienza molto, molto intensa, ma incredibile.”

Zoe Kravitz sulla Catwoman di The Batman: “Sapevo che doveva essere una persona reale”

Sempre nel corso della medesima intervista, Zoe Kravitz ha ricordato il provino per la parte di Catwoman e il suo approccio all’amatissimo personaggio. “Il mio agente mi ha chiamato e mi ha detto: ‘Stanno facendo un nuovo film su Batman. C’è anche Catwoman. Sei nella lista delle attrici che stanno valutando’. Se non ricordo male, la prima cosa successa è stata che sono andata a Los Angeles e ho incontrato Matt Reeves. Ho letto la sceneggiatura e abbiamo parlato tanto. Voleva conoscere i miei pensieri a proposito del personaggio e capire se eravamo sulla stessa lunghezza d’onda. Quando si presentano queste grandi opportunità, questi ruoli così grandi, è straziante se vuoi ottenerli davvero e non ci riesci, perché ci metti davvero tanta energia.”

“Ho visto tutti i film precedenti, certo. Ho letto anche alcuni fumetti. Tuttavia, il mio obiettivo non era pensare a lei in quanto Catwoman, ma in quanto donna. Non volevo creare uno stereotipo o alimentare un feticismo. Sapevo che doveva essere una persona reale”, ha concluso.

Il cast di The Batman è formato da molti volti noti: insieme a Robert Pattinson nei panni di Bruce Wayne, ci saranno anche Colin Farrell (Oswald Chesterfield/Pinguino), Zoe Kravitz (Catwoman), Jeffrey Wright (Jim Gordon), Paul Dano (Enigmista) e Andy Serkis (Alfred). Infine, John Turturro sarà il boss Carmine Falcone. Nel cast anche Peter Sarsgaard che sarà Gil Colson, il Procuratore Distrettuale di Gotham.

The Batman esplorerà un caso di detective“, scrivono le fonti. “Quando alcune persone iniziano a morire in modi strani, Batman dovrà scendere nelle profondità di Gotham per trovare indizi e risolvere il mistero di una cospirazione connessa alla storia e ai criminali di Gotham City. Nel film, tutta la Batman Rogues Gallery sarà disponibile e attiva, molto simile a quella originale fumetti e dei film animati. Il film presenterà più villain, poiché sono tutti sospettati“.