Sappiamo ormai da diverso tempo che nell’attesissimo The Flash rivedremo le iterazioni di Batman ad opera sia di Michael Keaton che di Ben Affleck, che hanno interpretato l’iconico personaggio rispettivamente in Batman (1989) e Batman – Il ritorno (1992), entrambi diretti da Tim Burton, e in Batman v Superman: Dawn of Justice (2016) e Justice League (2017), entrambi diretti da Zack Sndyer.

 

Ciò sarà possibile grazie all’esplorazione del Multiverso, ma chi si aspetta di rivedere altre incarnazioni cinematografiche dell’eroe incappucciato potrebbe rimanere deluso. In occasione della premiere del suo ultimo film da regista, The Tender Bar, George Clooney, che ha interpretato il Crociato di Gotham in Batman & Robin del 1997, ha infatti confermato che non apparirà nel cinecomic di Andy Muschietti.

Intervistato da Variety, l’attore ha motivato la sua assenza nel film spiegando che, semplicemente, non gli è stato chiesto di partecipare. L’attore premio Oscar ha anche ironizzato sull’aver rovinato il franchise attraverso la sua interpretazione di Bruce Wayne e sui famigerati Bat-capezzoli. “Non me l’hanno chiesto”, ha specificato Clooney. “Quando distruggi un franchise come ho fatto io, di solito tendono a guardare avanti. Avevo dei capezzoli fantastici.”

La cosa divertente è che, lo scorso anno, è stato proprio George Clooney a rivelare che all’epoca del casting di Ben Affleck nel ruolo di Batman, consigliò all’amico e collega (protagonista del suo nuovo film da regista, il sopracitato The Tender Bar) di non accettare la parte. “Credo che le persone mi cerchino per un consiglio in base alla mia esperienza. Voglio dire: ho preso parte ad un grandissimo flop ma ho avuto anche tanti successi. Non significa necessariamente che la gente ti ascolti”, aveva rivelato. “Ben, ad esempio, non mi ha ascoltato e alla fine ha accettato la parte. È evidente che mi sbagliavo, perché ha fatto un ottimo lavoro. Tutto quello che io posso fare è impartire consigli basandomi sulla mia esperienza.”

Tutto quello che c’è da sapere su The Flash

Ricordiamo che The Flash arriverà al cinema il 4 novembre 2022. Il film sarà diretto da Andy Muschietti, regista di IT e IT – Capitolo Due. Ezra Miller tornerà a vestire i panni del Velocista Scarlatto dopo essere apparso in un cameo in Batman v Superman: Dawn of Justice e in Justice League.

Confermata anche la presenza di Michael Keaton e Ben Affleck, che torneranno entrambi a vestire i panni di Batman. Kiersey Clemons tornerà nei panni di Irish West dopo essere apparsa in Zack Snyder’s Justice League (il personaggio era stato tagliato dalla versione theatrical). Nel cast ci saranno anche l’attrice spagnola Maribel Verdú (Il labirinto del fauno), che interpreterà Nora Allen (la madre di Barry) e l’attrice statunitense Sasha Calle (Febbre d’amore) che interpreterà Supergirl.

Non ci sarà invece Billy Crudup, che aveva interpretato Henry Allen (il padre di Barry) in Justice League: l’attore verrà sostituito nella parte da Ron Livingston. Il film dovrebbe essere ispirato alla serie a fumetti “Flashpoint” del 2011, scritta da Geoff Johns e disegnata da Andy Kubert.