Sappiamo ormai da tempo che Michael Keaton tornerà nei panni di Batman nell’attesissimo The Flash diretto da Andy Muschietti. L’attore aveva interpretato l’iconico eroe DC nei due film diretti da Tim Burton rispettivamente nel 1989 (Batman) e nel 1992 (Batman – Il ritorno).

 

Durante una recente apparizione al late show di Stephen Colbert,  il conduttore ha chiesto a Keaton se pensava di riscontrare qualche difficoltà nell’indossare il costume originale del Cavaliere Oscuro, quello impiegato proprio sui set dei film di Burton. “Non ho avuto alcun tipo di problema”, ha dichiarato l’attore. “L’ho indossato senza problemi. Stesse dimensioni… stessa vestibilità.”

Colbert ha poi chiesto a Keaton come si è sentito a tornare nei panni di Batman. “È stato orribile”, ha ironizzato l’attore. “No, scherzo. È stato fantastico. Davvero fantastico. Ad oggi non so quanti Batman ci siano stati… forse 77. Dovrebbero formare un proprio sindacato”.

A quel punto il conduttore ha chiesto se esistesse una sorta di “Batman Club” (alludendo alla possibilità che Keaton si frequenti con altri attori che hanno interpretato il Cavaliere Oscuro in passato, come George Clooney e Robert Pattinson). Keaton ha detto di non frequentarsi con nessuno dei suoi colleghi, ma che l’idea di un “Batman Club” potrebbe diventare una realtà se tutti decidessero di formare quel “sindacato”.

Tutto quello che c’è da sapere su The Flash

Ricordiamo che The Flash arriverà al cinema il 4 novembre 2022. Il film sarà diretto da Andy Muschietti, regista di IT e IT – Capitolo Due. Ezra Miller tornerà a vestire i panni del Velocista Scarlatto dopo essere apparso in un cameo in Batman v Superman: Dawn of Justice e in Justice League.

Confermata anche la presenza di Michael Keaton e Ben Affleck, che torneranno entrambi a vestire i panni di Batman. Kiersey Clemons tornerà nei panni di Irish West dopo essere apparsa in Zack Snyder’s Justice League (il personaggio era stato tagliato dalla versione theatrical). Nel cast ci saranno anche l’attrice spagnola Maribel Verdú (Il labirinto del fauno), che interpreterà Nora Allen (la madre di Barry) e l’attrice statunitense Sasha Calle (Febbre d’amore) che interpreterà Supergirl.

Non ci sarà invece Billy Crudup, che aveva interpretato Henry Allen (il padre di Barry) in Justice League: l’attore verrà sostituito nella parte da Ron Livingston. Il film dovrebbe essere ispirato alla serie a fumetti “Flashpoint” del 2011, scritta da Geoff Johns e disegnata da Andy Kubert.