The Batman

Sembra che la pandemia di COVID-19 possa causare ulteriori ritardi ad alcuni film molto attesi, tra cui The Batman. Il film, bloccato più volte in fase di riprese a causa di contagi, potrebbe subire ulteriori ritardi, tuttavia Jason Kilar, CEO di WarnerMedia, ha affermato che stanno monitorando da vicino la situazione.

 
 

In un’intervista con Puck News tramite Comicbook.com, Kilar ha detto di avere buone notizie per la data di uscita del film e, al momento, non si ha intenzione di ritardare la distribuzione. Kilar ha detto che si sta ancora prestando molta attenzione e monitorando la situazione, suggerendo che un ritardo è ancora sul tavolo.

“Stiamo sicuramente prestando attenzione a tutto ciò che sta succedendo con la variante Omicron. Ci stiamo preparando bene per l’appuntamento, in questo momento. Ogni giorno terremo d’occhio la situazione.”

Il cast di The Batman è formato da molti volti noti: insieme a Robert Pattinson nei panni di Bruce Wayne, ci saranno anche Colin Farrell (Oswald Chesterfield/Pinguino), Zoe Kravitz (Catwoman), Jeffrey Wright (Jim Gordon), Paul Dano (Enigmista) e Andy Serkis (Alfred). Infine, John Turturro sarà il boss Carmine Falcone. Nel cast anche Peter Sarsgaard che sarà Gil Colson, il Procuratore Distrettuale di Gotham.

The Batman esplorerà un caso di detective“, scrivono le fonti. “Quando alcune persone iniziano a morire in modi strani, Batman dovrà scendere nelle profondità di Gotham per trovare indizi e risolvere il mistero di una cospirazione connessa alla storia e ai criminali di Gotham City. Nel film, tutta la Batman Rogues Gallery sarà disponibile e attiva, molto simile a quella originale fumetti e dei film animati. Il film presenterà più villain, poiché sono tutti sospettati“.