The Flash: Andy Muschietti difende l’aspetto della CGI nel film DC

The Flash DCU

Il regista di The Flash (leggi qui la nostra recensione) Andy Muschietti difende la tanto criticata CGI del film. Mentre il film inizialmente ha ricevuto elogi travolgenti da coloro che hanno assistito alla sua premiere al CinemaCon, da allora l’accoglienza è stata mista, con i critici che hanno sottolineato all’unanimità come gli effetti visivi di The Flash sembrino incompiuti. Le discussioni sulla CGI hanno avuto luogo anche da quando il primo trailer è stato pubblicato online, con molti spettatori che ne hanno deriso la scarsa qualità e hanno notato come il budget costoso non sembri trovare compimento sullo schermo.

 

Ora, in un’intervista a io9, Muschietti ha difeso il look della CGI di The Flash. Mentre discuteva di una scena all’inizio, in cui Barry Allen (Ezra Miller) salva i bambini da un asilo nido mentre cadono nel vuoto, Muschietti spiega che le strane immagini di questi neonati erano in realtà intenzionali. “L’idea, ovviamente, è… siamo nella prospettiva di Flash. Tutto è distorto in termini di luci e texture. Entriamo in questo “mondo acquatico” che è fondamentalmente il punto di vista di Barry. Faceva parte del design, quindi se sembra un po’ strano, è tutto intenzionale”.

The Flash: la trama e il cast del film

The Flashè uscito al cinema il 15 giugno 2023 distribuito da Warner Bros Italia. Nel film, Barry Allen usa i suoi superpoteri per viaggiare indietro nel tempo e cambiare gli eventi del passato. Ma quando il tentativo di salvare la sua famiglia altera inavvertitamente il futuro, Barry rimane intrappolato in una realtà in cui il generale Zod è tornato, minacciando distruzione, e senza alcun Supereroe a cui rivolgersi. L’unica speranza per Barry è riuscire a far uscire dalla pensione un Batman decisamente diverso per salvare un kryptoniano imprigionato… malgrado non sia più colui che sta cercando.

Fanno parte del cast di The Flash l’attore Ezra Miller nei panni del protagonista, riprendendo dunque il ruolo di Barry Allen da Justice League, ma anche l’astro nascente Sasha Calle nel ruolo di Supergirl, Michael Shannon (“Bullet Train”, “Batman v Superman: Dawn of Justice”), in quelli del Generale Zod, Ron Livingston (“Loudermilk”, “L’evocazione – The Conjuring”), Maribel Verdú (“Elite”, “Y tu mamá también – Anche tua madre”), Kiersey Clemons (“Zack Snyder’s Justice League”, “Sweetheart”), Antje Traue (“King of Ravens”, “L’uomo d’acciaio”) e Michael Keaton (“Spider-Man: Homecoming”, “Batman”), che torna nel costume di Batman dopo oltre 30 anni.

- Pubblicità -