James Gunn condivide un interessante aggiornamento sul Batman dei DCU

-

James Gunn si è preso ancora una volta una pausa dalle riprese della seconda stagione di Peacemaker e di Superman (oltre alla gestione dei DC Studios) per rispondere alle domande dei fan sul DCU.

Il regista ha iniziato parlando più approfonditamente del suo approccio alla costruzione di questo nuovo mondo condiviso, chiarendo che i fan potranno entrare e uscire dal DCU come preferiscono, riferendosi al fatto che ogni film che realizzeranno sarà buono per approcciarsi all’universo condiviso che sta costruendo. Abbiamo visto i Marvel Studios e il vecchio DCEU provare ad adottare un approccio simile a quello che Gunn descrive. Ha anche confermato che i DC Studios non hanno ancora scelto il nuovo Batman e ha chiarito i commenti precedenti sulla differenza di età tra Superman e il Cavaliere Oscuro nel DCU.

James Gunn sulla differenza d’età tra Batman e Superman

“Sono abbastanza sicuro di non averlo detto. Quello che ho detto è che Bruce ‘potrebbe essere’ un paio d’anni più vecchio di Clark,” ha spiegato Gunn. “Tutto quello che volevo dire era che non ero legato al fatto che Bruce e Clark avessero esattamente la stessa età.”

Il regista di Superman ha anche condiviso parte del suo metodo di lavoro e su come questo gli eviti la necessità di pianificare le riprese aggiuntive. Ha spiegato che il suo metodo prevede che riprese e montaggio procedano di pari passo, così si rende conto subito se è necessario aggiungere o togliere cose al film e se di conseguenza sono necessarie altre riprese da realizzare quando il set è ancora allestito. Ha rivelato inoltre come stanno procedendo i lavori sul sequel di The Batman di Matt Reeves. La sceneggiatura è ancora in fase di riscrittura, mentre ha lasciato intendere che l’ultima parola sulla lavorazione è solo di Reeves, che deciderà quando il lavoro sarà pronto per la fase successiva.

Tutto sommato, ci sono molte informazioni interessanti qui ed è bello che James Gunn dedichi parte del suo tempo a sfatare le voci che circolano sul progetto e a fare chiarezza per i fan.

Tutto quello che sappiamo su Superman

Superman, scritto e diretto da James Gunn, non sarà un’altra storia sulle origini, ma il Clark Kent che incontriamo per la prima volta qui sarà un “giovane reporter” a Metropolis. Si prevede che abbia già incontrato Lois Lane e, potenzialmente, i suoi compagni eroi (Gunn ha detto che esistono già in questo mondo e che l’Uomo di domani non è il primo metaumano del DCU). Il casting ha portato alla scelta degli attori David Corenswet Rachel Brosnahan come Clark Kent/Superman e Lois Lane.

Nel cast anche Isabela Merced, Edi Gathegi, Anthony Carrigan, Nicholas Hoult e Nathan Fillion. Sean Gunn, María Gabriela de Faría, Terence Rosemore, Wendell Pierce, Sara Sampaio, Anthony Carrigan, Pruitt Taylor Vince completano il cast.

Il film è stato anche descritto come una “storia delle origini sul posto di lavoro“, suggerendo che una buona parte del film si concentrerà sull’identità civile di Superman, Clark Kent, che è un giornalista del Daily Planet. Secondo quanto riferito, Gunn ha consegnato la prima bozza della sua sceneggiatura prima dello sciopero degli sceneggiatori, ma ciò non significa che la produzione non subirà alcun impatto in futuro.

“Superman è il vero fondamento della nostra visione creativa per l’Universo DC. Non solo Superman è una parte iconica della tradizione DC, ma è anche uno dei personaggi preferiti dai lettori di fumetti, dagli spettatori dei film precedenti e dai fan di tutto il mondo”, ha detto Gunn durante l’annuncio della lista DCU. “Non vedo l’ora di presentare la nostra versione di Superman, che il pubblico potrà seguire e conoscere attraverso film, animazione e giochi”.

Il film uscirà nelle sale l’11 luglio 2025.

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Insospettabile follia: dal cast al finale, tutte le curiosità sul film

Quello del revenge movie è da sempre un filone di film particolarmente popolari e acclamati, dove il protagonista di turno intraprende una spedizione punitiva nei confronti...
- Pubblicità -