Robert-Downey-Jr

Ci sarà – ovviamente – anche Iron Man tra le fila dei Vendicatori nell’attesissimo Avengers: Infinity War, il cinecomic targato Marvel Studios in arrivo nelle sale il prossimo 25 aprile. Tuttavia non è chiaro se questa, insieme ad Avengers 4, sarà l’ultima volta di Robert Downey Jr. nei panni del miliardario ed eroe Tony Stark.

E mentre i fan ipotizzano nomi di possibili Iron Man per il futuro del MCU, Joe Russo (regista insieme al fratello Anthony di Captain America: The Winter Soldier, Captain America: Civil War e Infinity War) ci tiene a sottolineare come per lui l’attore sia praticamente insostituibile:

Certo, non potrà interpretare il personaggio per sempre e sono sicuro che Robert avrà mille altri progetti per la sua carriera. Ma ama vestire i panni di Tony Stark, lo so, e adoriamo lavorare insieme. Vedremo come andranno a finire le cose…

Iron Man: le 20 migliori armature viste nel MCU

Robert poi è un leader incredibile” continua Russo nell’intervista, “È un essere umano passionale caldo e sempre inclusivo, bravissimo nel mantenere alto lo spirito di tutti e nel far sì che tutti si sentano invitati nel processo di lavorazione. Il che aiuta a creare un ambiente creativo sano“.

Rivedremo presto Downey Jr. in Avengers: Infinity War, diretto da Anthony e Joe Russo e prodotto da Kevin Feige.

Di seguito la sinossi: 

Un viaggio cinematografico senza precedenti, lungo dieci anni, per sviluppare l’intero Marvel Cinematic Universe, Avengers: Infinity War di Marvel Studios porta sullo schermo il definitivo, letale scontro di tutti i tempi. Gli Avengers e i loro alleati supereroi devono essere disposti a sacrificare tutto nel tentativo di sconfiggere il potente Thanos prima che il suo attacco improvviso di devastazione e rovina metta fine all’universo.

Avengers: Infinity War, Chris Pratt racconta alcuni aneddoti su Robert Downey Jr.

Fonte: Hindustan Times