Colin Donnell: 10 cose che non sai sull’attore

299
Colin Donnell in Chicago Med - Fonte: IMDB

Dopo avervi parlato della bella e talentuosa Rachel DiPillo, continuiamo il nostro viaggio dietro le quinte di Chicago Med e stavolta indaghiamo su Colin Donnell.

 

Venite quindi a scoprire con noi tutto quello che c’è da sapere su Colin Donnell, sulla sua vita privata e sulla sua carriera nel mondo dello spettacolo.

Colin Donnell biografia

10. Nato il 2 ottobre del 1982 a St. Louis, in Missouri, Stati Uniti, Colin Donnell è il più giovane di tre fratelli. Sin da piccolo mostra subito una grande passione per il mondo dello spettacolo e per le arti figurative in generale.

9. All’età di diciassette anni inizia a prendere lezioni di canto e si appassiona alla chitarra. Quello che però sembra solo un hobby, si trasforma poi in un vero e proprio lavoro.

Dopo aver conseguito la laurea all’Università dell’indiana nel 2005, Colin comincia a lavorare in teatro e finisce addirittura a Broadway.

All’età di soli 24 anni, nel 2005, debutta a Broadway nel musical Jersey Boys come sostituto di Hank Majewski, Bob Gaudio e Nick Massi. Ma la sua carriera a Broadway continua e negli anni successivi torna sul palcoscenico con gli spettacoli Anything Goes (2011) e Violet (2014).

8. Grazie alla sua formazione artistica e al suo talento per il canto e la recitazione, Colin continua per molti anni a esibirsi a teatro e ha anche l’occasione di partecipare ai National Tour di famosi musical come Follies e Wicked.

In Wicked, nel 2009, Colin Donnell interpreta il ruolo di Fiyero uno dei personaggi del mondo immaginario di Oz. Nel musical Wicked, il personaggio di Fiyero è un giovane principe, svogliato e pigro, protagonista di un triangolo amorose con le streghe Glinda e Elphaba.

Colin Donnell film e serie tv

7. Ma se gli appassionati di musical ricordano Colin Donnell per la sua incredibile voce, i tv dipendenti lo riconosceranno grazie ad alcune serie tv di successo. Parallelamente alla sua carriera teatrale, infatti, negli anni Colin si dedica anche al cinema e alla televisione.

Il suo debutto cinematografico risale al 2014 quando partecipa alla realizzazione del film Ogni Cosa è Segreta, diretto da Emy Berg.

Basato sull’omonimo romando di Laura Lippman, il film racconta la triste storia di una bambina di tre anni, scomparsa nel nulla. Mentre la polizia indaga, le prove raccolte sembrano condurre a due giovani donne, rilasciate da poco e accusate giù otto anni prima dell’omicidio di un ragazzino.

Il film, prodotto dal premio Oscar Frances McDormand e con Diane Lane, Dakota Fanning, Elizabeth Banks, è disponibile in streaming con l’abbonamento Amazon Prime Video.

6. Dopo il suo primo progetto cinematografico, Colin Donnell inizia a dedicarsi alla televisione. Inizia quindi con l’accettare piccoli ruoli o comparsate in serie tv di successo come Pan Am (2011-2012), Unforgettable (2014), Person of Interest (2014) e The Mysteries of Laura (2014).

Nel 2012, tuttavia, arriva per Colin il primo vero ruolo televisivo importante; viene scelto per interpretare uno dei personaggi della serie Arrow.

Colin Donnell in Arrow

5. Creata da Greg Berlanti, Marc Guggenheim e Andrew Kreisberg, Arrow è una serie della CW basata sul personaggio di Freccia Verde dei fumetti della DC Comics. La serie, la prima del cosiddetto universo televisivo di Arrowverse, ha dato vita negli anni ad alcuni spinoff di successo come The Flash, Legends of Tomorrow, Supergirl, Black Lightining, Batwoman e Stargirl. A queste bisogna aggiungere la serie Superman and Lois, ancora in fase di lavorazione.

La serie è incentrata tutta sul personaggio di Oliver Queen (Stephen Amell) che, dopo anni passati da solo su di un’isola deserta, torna nella sua città natale, Starling City, e comincia una doppia vita; di giorno è il miliardario Oliver Queen e di notte si trasforma in Green Arrow, il giustiziere mascherato.

View this post on Instagram

Today is the last day of filming for #Arrow. I still remember what I was wearing for my audition, what the room was like, my mind being blown that I was cast, my first flight to Vancouver, walking into my first hotel room, the first fitting, meeting @StephenAmell before that meeting and seeing the amount of sushi he was gonna down post-training session, our first day of shooting spent laying on a wet pallet and not wanting it to end. Cut to 2019 and the show has made 170 episodes of television, laid the groundwork for a whole universe of shows not to mention ushered in a new era of television superheroes. I’m proud to have been a part of it over the last 8 seasons but here’s what’s even more wonderful; I have always said that as I move from job to job I’m lucky if I get to keep ONE good friend after I move on. With Arrow I’ve kept more than I thought possible. People who whether I see them once a year or talk to them once a week we pick up right where we left off. That’s my greatest takeaway from my time on Arrow these last 8 seasons. None of that would have been possible without our creators, our writers & directors, the CW, this cast, this crew as lastly YOU the fans. You’re the biggest reason this show became what it is. Thanks for all the memories and for all the fun and to all of my #Arrow family, especially @StephenAmell, Congratulations on a most amazing run.

A post shared by Colin Donnell (@colindonnell) on

Dopo il suo isolamento forzato, Oliver adesso è deciso a esaudire esaudire l’ultimo desiderio di suo padre, ovvero quello di salvare Starling City punendo tutti coloro che stanno contribuendo al suo declino. Green Arrow seguirà una lista di nomi lasciatagli dal padre, nemici che dovrà sconfiggere con l’aiuto di alcuni fidati amici…

Nella serie Colin Donnell interpreta Tommy Merlyn, il migliore amico di Oliver Queen. Tommy è un ragazzo viziato che, una volta finito in disgrazia, inizia a lavorare con Oliver nel suo night club.
Alla fine della prima stagione, Tommy Merlyn in un incidente durante un terremoto nel tentativo di salvare la sua ragazza Laurel. Tuttavia Colin Donnell tornerà nella stagione 6 di Arrow per interpretare il malvagio Prometheus, il doppelganger di Tommy Merlyn su Terra X, pianeta di un universo parallelo.

Colin Donnell in Chicago Med

4. Dopo una breve parentesi nella serie tv The Affair (2014-2015), arriva per Colin Donnell un nuovo esaltate progetto televisivo. In quello stesso anno viene scelto per interpretare uno degli affascinanti dottori di Chicago Med.

Spinoff dell’acclamatissima serie Chicago Fire, Chicago Med, prodotta dal genio televisivo di Dick Wolf, racconta delle vicissitudini di medici e infermieri dell’ospedale Chicago Medical Center.

Tra i personaggi principali abbiamo William Halstead (Nick Gehlfuss) chirurgo e specializzando anziano in Medicina d’Emergenza; Maggie Lockwood (Marlyne Barrett), infermiera caporeparto del Pronto Soccorso; Sharon Goodwin (S. Epatha Merkerson), Direttore Sanitario del Chicago Medical Center; April Sexton (Yaya DaCosta), infermiera; Natalie Manning (Torrey DeVitto), pediatra e specializzanda in Medicina d’Emergenza.

Ancora, Sarah Reese (Rachel DiPillo), una studentessa del quarto anno di medicina; Ethan Choi (Brian Tee), ex militare e specializzando del terzo anno di Medicina d’Emergenza; Daniel Charles (Oliver Platt), Primario del reparto di Psichiatria; e in ultimo Ava Bekker (Norma Kuhling), chirurgo cardio-toracico del Chicago Med.

View this post on Instagram

This guy #ChicagoMed #OneChicago #Rhodes

A post shared by Colin Donnell (@colindonnell) on

Nella serie Colin Donnell interpreta Connor Rodhes chirurgo specializzati in Chirurgia d’Emergenza. E’ uno dei chirurghi più apprezzati del Chicago Med nonché un gran rubacuori. Pur essendo un uomo brillante e affascinante, le sue storie d’amore però tendono sempre a finire e a lasciarlo col cuore spezzato. La sua ultima fiamma, la chirurga Ava Bekker (Norma Kuhling), infatti, muore suicida nella quinta stagione della serie. Distrutto dalla perdita e dai segreti scoperti connessi al suicidio di Ava, il personaggi di Connor Rodhes si traferisce altrove.

Al momento Chicago Med è arrivato alla sua quinta stagione, non senza stravolgimenti di trama e cast, contando per ora ben 101 episodi. Colin Donnell lascia Chicago Med purtroppo all’inizio della quinta stagione; l’attore ha interpretato Connor Rodhes in un arco di 84 episodi che vanno dal pilot “Derailed” alla 5×01 “Never Going Back to Normal”.

Colin Donnell in Chicago Fire e Chicago PD: gli episodi crossover

3. L’intero universo televisivo di Chicago, creato a Dick Wolf, è molto più intricato di quanto si possa immaginare. Capita spesso – soprattutto durante le prime due stagioni di Chicago Fire – che i personaggi delle tre serie si mixino in uno stesso episodio. Questo stratagemma è stato ideato dagli autori per presentare al pubblico di Chicago Fire, alcuni nuovi personaggi che saranno poi protagonisti degli spinoff Chicago PD e Chicago Med.

Quasi tutti i personaggi di ognuna delle serie è comparso in almeno un paio di episodi delle altre due. Oltre alle varie ‘comparsate’, utilizzate più che altro per mantenere una sorta di continuità nell’universo Chicago, ci sono anche gli episodi crossover. Queste particolari puntate sono caratterizzate da storie che mettono in comunicazione tra loro le varie serie e tutti i loro personaggi.

Chicago Fire, Med, PD
Photo by NBCUniversal/NBCUniversal – © 2015 NBCUniversal Media, LLC – Fonte: IMDB

Quel gran burlone di Dick Wolf, tuttavia, continua a complicare le cose aggiungendo al già intricato universo televisivo di Chicago anche alcuni episodi crossover con la famosa e fortunatissima serie crime Law & Order – SVU.

Insomma, se volete iniziare a vedere almeno una di queste serie senza rischiare di perdere pezzi di trama per strada, vi servirà uno schema. Per capire come guardare nell’ordine esatto i vari episodi delle serie Chicago Fire, PD e Med, vi consigliamo di consultare il validissimo schema de Il Criticatore di Telefilm.

2. Il personaggio di Connor Rodhes in Chicago Med, interpretato da Colin Donnell, è comparso più volte nella serie Fire e PD. In particolare, lo troviamo nelle puntate 4×10 “The Beating Heart”, 4×15 “Bad for the Soul”, 6×07 “A Man’s Legacy” e 7×13 “The Plunge”di Chicago Fire. Inoltre compare anche nelle puntate 3×18 “Kasual with a K”, 3×21 “Justice”, 4×03 “All Cylinders Firing” e 4×14 “Seven Indictments” di Chicago PD.

Colin Donnell e Patti Murin

1. Stare al passo con le storie d’amore delle star è sempre difficile. Ci sono attori e attrici che si divertono a cambiare partner andando come le api di fiore in fiore e poi ci sono i cosiddetti monogami seriali, un po’ come il nostro Colin.

Nel 2013 Colin Donnell, mentre lavora all’adattamento musicale di Love’s Labor’s Lost, conosce l’attrice Patti Murin, molto attiva come lui in teatro e a Broadway. I due cominciano a frequentarsi e nel 2014 rendono ufficiale la loro relazione. Soltanto un anno più tardi, il 19 giugno del 2015, a New York, Colin e Patti si sposano.

Oltre ad essere una coppia nella vita privata, i due si trovano a recitare sullo stesso set; entrambi infatti lavorano alla serie Chicago Med. In particolare, Patti Murin interpreta la patologa Nina Shore in un arco complessivo di 18 episodi, dalla puntata 1×10 “Clarity” alla 4×22 “With a Brave Heart”.

All’inizio di quest’anno, a febbraio del 2020, la coppia ha annunciato l’arrivo del loro primo figlio, un bambina nata lo scorso 14 luglio. Per ulteriori aggiornamenti vi consigliamo di seguire l’account ufficiale Instagram di Colin Donnell.

 

Fonte: Wiki, IMDB, Broadway.com, Broadway World