Diane Kruger

Diane Kruger è una delle migliori attrici della sua generazione, in grado di incarnare qualsiasi personaggio senza problemi, regalando sempre performance di alto livello.

Nonostante la sua carriera sia in costante ascesa, un percorso che non ha ancora conosciuto battute d’arresto, l’attrice è rimasta sempre con i piedi per terra, riuscendo a conquistare il pubblico con la sua classe e la sua bravura.

Ecco, allora, dieci cose che non sapevate di Diane Kruger.

Diane Kruger: film

1. Diane Kruger: I film e la carriera. L’attrice tedesca ha iniziato la propria carriera nel mondo della recitazione nel 2002 con il film The Piano Player, continuando, per un paio d’anni, ha partecipare a qualche film minore come Mon Idole (2002), Autoreverse (2002) e Adrenalina blu – La leggenda di Michel Vaillant (2003). La vera svolta arrivo nel 2004 con Troy, per proseguire con Il mistero dei Templari – National Treasure (2004), Il colore della libertà – Goodbye Bafana (2007), The Hunting Party (2007), Il mistero delle pagine perdute (2007), Mr. Nobody (2009), Bastardi senza gloria (2009), Unknown – Senza identità (2011), The Host (2013) e Padri e figlie (2015). Tra gli ultimi film si citano Oltre la notte (2017), Benvenuti a Marwen (2018) e Jeremiah Terminator LeRoy (2018).

2. Diane Kruger ha vinto come Miglior Attrice a Cannes. Nel 2017, Diane Kruger ha vinto il Prix d’Interprétation Féminine al Festival di Cannes per il film Oltre la notte, diretto da Fatih Akin. In questo film, l’attrice interpreta una donna che rimane sconvolta dalla morte di suo marito Nuri e del figlio Rocco, che sono rimasti uccisi nell’esplosione di una bomba. La sua ricerca ossessiva degli assassini la tormenta, decisa ad andare avanti e ad ottenere giustizia.

Diane Kruger nuda

3. Diane Kruger e l’incidente hot a Cannes. Nel 2015, Diane Kruger aveva conquistato tutti con il suo charme e il suo innato sex appeal, rimanendo vittima di un incidente hot che ha fatto il giro del mondo. Infatti, durante il photocall del film Maryland, l’attrice ha sbagliato posa: mentre cercava di sedersi sul celebre muretto, il suo mini dress color celeste si è alzato un po’ troppo, scoprendo le gambe e rivelando dell’intimo color porpora.

4. Diane Kruger ha rivelato di non aver mai subito abusi da parte di Tarantino. Lo scorso anno, Hollywood e il resto del mondo, restava sconvolto dall’enorme quantità di accuse di molestie. Sostenitrice delle donne che hanno subìto abusi, l’attrice era scesa in campo per difendere Quentin Tarantino, accusato poco tempo prima per i suoi modi di lavoro sul set di Kill Bill che avevano coinvolto Uma Thurman. La Kruger ha voluto specificare e chiarire che sul set di Bastardi senza gloria, durante la scena dello strangolamento, le mani che si vedono sono quelle del regista stesso e di essere stata tratta con assoluto rispetto e di non essere stata vittima di alcun tipo d’abuso.

Diane Kruger: Instagram

5. Diane Kruger ha un profilo Instagram molto attivo. L’attrice tedesca dispone di un profilo personale sul sociale di Instagram, seguito da più di 815mila persone. Il numero dei suoi post è pressoché infinito, composto da poco meno di 2700 pubblicazioni tra foto e video. Considerati i numeri e guardando il suo profilo, si denota come la Kruger sia molto attiva sul social, mettendo in mostra la sua vera natura. Sono molte le foto che la vedono protagonista tra momenti di lavoro e quelli della quotidianità, così come sono molti i post ironici e sarcastici che l’attrice si diverte a pubblicare.

Diane Kruger e Joshua Jackson

diane kruger

 

6. Diane Kruger è stata fidanzata a lungo con Joshua Jackson. Joshua Jackson (ex star di Dawson’s Creek) e la Kruger fanno parte della categoria “ci eravamo tanto amati”: i due, infatti, si sono detti addio nel 2016 dopo dieci anni insieme. Gli attori si erano conosciuti nel 2006, quando lei stava uscendo dal matrimonio, durato cinque anni, con Guillame Canet. Non è chiaro quali siano stati i motivi della rottura, ma i due hanno deciso di rimanere amici.

7. Diane Kruger e Joshua Jackson si sostengono vicendevolmente. Per i due l’amore ormai è scomparso, ma è rimasto un grandissimo affetto, tanto da sostenersi a vicenda. Non a caso, l’attore canadese non avuto remora alcuna nel lodare la ex per la sua vittoria come Miglior Attrice Protagonista al Festival di Cannes del 2017, cioè circa un anno dopo la rottura. Infatti, nonostante i due si fossero detti addio da tempo e lei ormai era già insieme a Norman Reedus (da cui ha avuto recentemente una bambina), Jackson ha pubblicato un post su Instagram con una dedica deliziosa “Yes, she Cannes. Conoscendo la tua integrità e la dedizione che metti in ogni ruolo, sono pieno di gioia nel vederti ottenere il riconoscimento che meriti. La sola domanda è perché ci abbiano messo così tanto!”.

Diane Kruger: Troy

8. Diane Kruger ha avuto successo grazie a Troy. Nonostante la carriera della giovane attrice fosse cominciata già da qualche tempo, fu grazie a Troy che ottenne il successo sperato, tanto che non si è più arrestata e ha continuato a decollare. Scelta per la sua bellezza eterea e perché avrebbe potuto impersonare al meglio il ruolo di Elena, per interpretare il suo personaggio le venne suggerito di aumentare di qualche chilo.

9. Diane Kruger ha definito Peter O’Toole una persona sgradevole. In un’intervista di qualche tempo fa, l’attrice tedesca ha rivelato che Peter O’Toole è stato l’attore più cattivo con cui abbia mai lavorato. Stando alle sue parole, durante le riprese di Troy, nel 2004, l’attore non era per niente in forma “Era soltanto un ubriacone… nel film non aveva un gran ruolo, ha girato solo due giorni, ma voleva che tutti sapessero che lui fosse Peter O’Toole e che si comportassero di conseguenza. Inoltre, non aveva la forza per lavorare al meglio, i set in cui abbiamo girato erano abbastanza complicati, con scale, ecc. Cose che lui non era in grado di gestire, sia per l’età, sia perché era sempre ubriaco”.

Diane Kruger oggi

10. Diane Kruger si sta prendendo una piccola pausa. Nell’ultimo periodo, la Kruger sta diradando il lavoro per potersi concentrare al meglio sulla sua famiglia e sulla bambina nata da qualche mese e avuta dal compagno Norman Reedus. Infatti, non sono molti i suoi progetti futuri: nel 2019 la si vedrà nel film The Operative, mentre è stata annunciata come membro del cast di Butterfly in the Typewriter.

Fonti: IMDb, thefamouspeople, dailymail